Social Housing interior: costituiti i primi gruppo d'acquisto

A distanza di un anno dal lancio del Catalogo per Gruppi d’Acquisto di FederlegnoArredo, avvenuto in occasione del 1° Forum del Legno Arredo, hanno finalmente visto la luce le prime iniziative di Gruppi d’Acquisto per elementi d’arredo nell’ambito dell’iniziativa immobiliare “Cenni di Cambiamento” (gestita dalla Fondazione Housing Sociale) che, proprio in questi giorni, sta registrando i primi traslochi con elementi d’arredo acquistati in gruppo. Si è aperto un nuovo mercato che vede importanti vantaggi per le famiglie che, aggregando la domanda di prodotti di elevata qualità in numeri importanti, possono usufruire di prezzi speciali. Le aziende avranno invece la possibilità di aprire nuovi canali commerciali mediante il ricorso a forniture di tipo contract. Grazie a “Cenni di Cambiamento” è stato possibile verificare il reale interesse degli abitanti nei confronti dei Gruppi di Acquisto per gli elementi d’arredo La risposta è stata positiva: una ventina di famiglie ha già aderito all’iniziativa, acquistando soprattutto cucine ma anche altri mobili. Si sta creando un modello riproponibile. Tale importante obiettivo è stato raggiunto grazie al lavoro di FederlegnoArredo che ha creduto nelle potenzialità del Catalogo per Gruppi d’Acquisto sin dal 2010, anno in cui è stato sperimentato con successo il bando Housing Contest. «Oggi stiamo raccogliendo i primi frutti di un lavoro che tra qualche anno darà grandi risultati – spiega Roberto Snaidero, Presidente di FederlegnoArredo – Basti pensare alle iniziative di Social Housing previste con il contributo di Cassa Depositi e Prestiti che prevedono la realizzazione di oltre 10.000 alloggi e oltre 3.000 posti letto».