Roma III millennio. 32 progetti di architettura

Roma, a partire dal Giubileo del 2000, è stata trasformata da un notevole numero di nuove architetture pubbliche e private che, seppur non potendo cambiare il volto di una città dalla storia millenaria, l’hanno resa contemporanea adeguandola alle altre grandi capitali europee. Il volume “Roma III millennio. 32 progetti di architettura”, edito da Hoepli e curato da Françoise Bliek, da Paola del Gallo, da Pietro De Simoni e con le fotografie di Rosario Patti, identifica gli esempi più importanti di questa nuova ondata edilizia, prendendo in esame non solo opere di forte impatto come il MAXXI di Zaha Hadid o l’intervento di Richard Meier sull’Ara Pacis, ma soffermandosi anche su progetti meritevoli di media e piccola scala che hanno saputo innestare dinamiche virtuose nei quartieri dove sono sorti. Per ogni progetto viene fornita una dettagliata scheda tecnica e una descrizione critica delle fasi di progetto e di costruzione. Di assoluta importanza, all’interno del volume, è anche la campagna iconografica condotta tra i nuovi cantieri che riesce a rendere il carattere urbano dell’opera e la sua singolarità tecnologica.