Pubblicato il 15 giugno 2015

Pronta la ricognizione dell'edilizia agevolata in Piemonte

Alloggi per over 65 vuoti saranno riassegnati.

Le abitazioni di edilizia sovvenzionata e agevolata riservate per legge agli over 65, ma rimaste vuote per mancanza di domanda, saranno rese disponibili per altre categorie di aventi diritto a tale tipo di alloggio. Lo ha deciso la Giunta regionale di Sergio Chiamparino nella riunione di oggi. "In Piemonte - spiega l'assessore alla Casa e al Sociale, Augusto Ferrari - ci sono molti appartamenti che una misura specifica del Piano Casa avviato nel 2006 destina agli ultra sessantacinquenni. Numerosi sono rimasti vuoti perché la domanda è risultata inferiore all'offerta. Diversi Comuni ci hanno segnalato questa situazione, e poiché riteniamo che in un momento come l'attuale queste abitazioni non debbano restare vuote, siamo intervenuti". "I nostri uffici - aggiunge - stanno lavorando per fare una ricognizione completa sullo stato di avanzamento del Piano Casa, che prevedeva 10 mila nuovi alloggi in tre bienni a partire dal 2012, ma non è stato portato avanti secondo quanto era previsto". (ANSA).

Categorie: Mercato