Pubblicato il 14 maggio 2013

Progettare la città sicura. Di Hoepli

I cittadini richiedono con sempre maggiore insistenza agli amministratori pubblici città più sicure: quartieri, strade e parchi in cui possano vivere senza paura. Da anni ricerche americane ed europee hanno evidenziato la relazione tra le caratteristiche degli spazi urbani e la sicurezza: la struttura e l’organizzazione degli spazi nella città possono contribuire a renderli più sicuri, ma possono anche concorrere a renderli pericolosi. Il volume “Progettare la città sicura. Manuale. Pianificazione, disegno urbano, gestione degli spazi pubblici”, curato da Clara cardia e Carlo Bottigelli ed edito da Hoepli, affronta queste tematiche e fornisce un supporto tecnico per progettisti e decisori pubblici nello loro scelte quotidiane che incidono sulla sicurezza delle città.
Il testo considera tre livelli di intervento: la pianificazione urbanistica, la progettazione urbana e la gestione degli spazi pubblici. Nel 2010 è entrata a far parte della strumentazione UNI la norma “Prevenzione del crimine – Pianificazione urbanistica (UNI CEN/TR 14383-2). Il manuale è uno strumento utile per l’applicazione di tale normativa: le linee guida fornite nei capitoli 2, 3 e 4 corrispondono punto per punto ai contenuti del documento UNI/CEN. L’appendice a corredo del volume presenta inoltre l’applicazione a un caso concreto su scala urbana.