Pubblicato il 23 febbraio 2015

Professione - Mercato professionale Europeo degli architetti in miglioramento

Vale per molti Paesi, ma non per l’Italia.

Il Consiglio europeo degli architetti (Ace) registra un costante miglioramento del mercato professionale europeo nel corso del 2014. 
L'analisi per Paese mostra che la ripresa non è omogenea all'interno dell'Ue: la situazione migliore si registra al Nord (in primis Norvegia e Finlandia), mentre nel sud ed est Europa la ripresa è più debole. Molto negativa, invece, la situazione in Grecia, Spagna e Portogallo. Per la prima volta dal 2009, sono più numerosi coloro che prevedono un aumento di lavoro (32,5 per cento) rispetto a chi teme un calo (23,7 per cento). La maggioranza resta comunque costituita da chi non vede all'orizzonte alcun cambiamento (43 per cento). Maggiore anche la percentuale di chi considera l'ipotesi di assumere del personale nei prossimi tre mesi (18 per cento) rispetto a chi teme di dover licenziare (12,8 per cento). Il sondaggio è stato fatto su dati raccolti nei mesi di dicembre 2014 e gennaio 2015 da parte Consiglio europeo degli architetti (fonte ANSA).

Categorie: Professione