Pubblicato il 5 febbraio 2014

Premio "IQU" innovazione e qualità urbana Candidature entro il 28 febbraio 2014

Il Gruppo Maggioli, con la partecipazione di enti locali, promuove il Premio "Innovazione e Qualità Urbana", dedicato all'architettura, alla città e al territorio. Il premio IQU affronta spetti strategici della trasformazione delle città e dello spazio pubblico. Il premio si struttura in due aree di interesse quali "Architettura e Città" e "Rigenerazione e recupero urbano", (divise a loro volta in due diverse sezioni: "Opere progettate" e "Realizzazioni").
La partecipazione è aperta a tutti i progettisti ed a tutte le amministrazioni locali che in qualche maniera hanno operato sul territorio. Ciascun partecipante può presentare sino a tre progetti e/o realizzazioni, indicando a quale categoria intende partecipare. Possono essere presentati progetti e/o realizzazioni in più aree tematiche del premio.
Architettura e Città
E' il settore della trasformazione urbana e dello spazio costruito, in cui i valori dei luoghi, dei contesti, i caratteri di identità, di testimonianza e di affezione determinano l'esteso e diffuso patrimonio di centri minori e di città che costituiscono il paesaggio. In questo ambito viene dato risalto alle progettualità di riqualificazione urbana che sono state capaci di comprendere e valorizzare le esigenze del contesto ambientale in rapporto con le richieste funzionali, impiantistiche e gestionali. Vengono qui definite non solo delle "scale di intervento", ma anche la trama di relazioni che vede il tessuto urbano (con i suoi colori, i suoi materiali, i suoi arredi, il suoi elementi naturali) rapportarsi con uno spazio racchiuso. In città e architettura vengono convogliate anche le nuove edificazioni.
Rigenerazione e recupero urbano
E' il settore dove vengono messe in luce le strategie di rigenerazione di parti di città e sistemi urbani finalizzati al recupero, alla rigenerazione e al riuso. Un processo per migliorare le condizioni economiche, ambientali, sociali e culturali degli spazi antropizzati incrementando la qualità della vita e la trasformazione del patrimonio edilizio esistente. Gli ambiti d'intervento spaziano dai contesti urbani periferici alle grandi aree industriali dimesse per arrivare sino agli spazi all'interno del tessuto storico. Un rilevante patrimonio immobiliare da recuperare e valorizzare al fine di ridurre il consumo di territorio in contrapposizione alla cultura dell'espansione degli spazi costruiti.
I progetti vincitori saranno presentati al Convegno "Innovazione e Qualità Urbana" durante il XXI Salone del Restauro di Ferrara tra il 26 e il 29 marzo 2014. I progetti premiati o segnalati saranno pubblicati sulla riviste "L'Ufficio Tecnico", "Architetti", "Paesaggio Urbano" e sull'e-zine "Architetti.com" (di Maggioli Editore) e sui siti di riferimento dei soggetti promotori.
info e bando: www.architetti.com