Pubblicato il 18 dicembre 2013

Premiati i vincitori del concorso per il Restauro dell’Architettura TDA “Tradizione Devozione Ambizione”

Sono andati ad Aviano (Pordenone), Casacanditella (Chieti), Noale (Venezia), Vigonza (Pa-dova), Vicenza e Pontemanco-Due Carrare (Padova) i premi della 3° edizione del Concorso nazionale per il Restauro dell’Architettura TDA “Tradizione Devozione Ambizione”. La Commissione Giudicatrice ha selezionato due vincitori ex aequo e una menzione per la ca-tegoria Dimore Storiche, un vincitore assoluto e una menzione per la categoria Edifici di Culto e un vincitore assoluto per la categoria Aree Pubbliche.
Per la categoria dimore storiche vincono due progetti ex aequo: 
EDIFICIO DENOMINATO “SACELLO” AD  AVIANO (PN), proponenti ARCH. ADO FURLAN E ARCH. VITTORIO PIERINI
CASTELLO DI SEMIVICOLI A CASACANDITELLA (CH), proponente ARCH. LELIO ORIANO DI ZIO
La Giuria ha inoltre assegnato una Menzione alla TORRE DELL’OROLOGIO E PORTA A LEVANTE DEL CASTELLO DI NOALE, proponente ARCH. PATRIZIA VALLE.
Per la categoria edifici di culto vince il CHIOSTRO DELL’EX CONVENTO DI SANTA MARGHERI-TA A VIGONZA (PD), proponente DON CORNELIO BOESSO
La Giuria ha inoltre assegnato una Menzione alla CHIESA ROMANICA DI S. GIORGIO MARTIRE A VICENZA, proponente ARCH. ANGELA BLANDINI
Per la categoria aree pubbliche vince il CENTRO STORICO DI PONTEMANCO A DUE CARRARE (PD), proponente ARCH. SERENA FRANCESCHI.
Protagonisti del Premio sono stati i beni culturali cosiddetti “minori”, che rappresentano la grandissima maggioranza del nostro patrimonio: secondo l’UNESCO, l’Italia vanta il maggior numero di siti – ben 47 - inclusi nella lista del Patrimonio Mondiale dell'Umanità, 3.609 musei, 5.000 siti culturali, 46.025 beni architettonici vincolati, 12.609 biblioteche, 34.000 luoghi di spettacolo. 
“Tutelarli, conservarli e recuperarli  - commenta il Presidente UNPLI Padova e ideatore del Premio Fer-nando Tomasello - permette a tutti di vivere e scoprirne in pienezza il valore e di sottolinearne l'im-portanza per lo sviluppo culturale, sociale ed economico del Paese. Le Pro Loco da sempre sono impe-gnate in prima linea per tutelare e promuovere le ricchezze materiali e immateriali custodite nel nostro territorio e rendere viva la cultura, l’espressione più alta dell’anima di un luogo”. 
TDA è un concorso ideato e organizzato dal Comitato Provinciale UNPLI Padova con il finanzia-mento della Regione Veneto ed il contributo di SanMarco – Terreal Italia ed Etra, che premia i migliori interventi di restauro architettonico inteso come recupero e conservazione del patrimonio in funzione della restituzione dei beni alla comunità. 
Info: www.concorsotda.it     www.facebook.com/ConcorsoTDA