PREMI - Presentati al Saie Smart House i vincitori di RI.U.SO 04

Il premio per sensibilizzare sulla rigenerazione urbana sostenibile, giunto alla sua quarta edizione.

"Ripartire dalla città esistente", capogruppo Mauro Sarti, e "Rehabitar", capogruppo Sara Neglia, sono i progetti vincitori, rispettivamente della sezione Architetti e di quella riservata a Università, Enti, Fondazioni e Associazioni, della quarta edizione del Premio RI.U.SO. bandito dal Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori, promosso insieme a Saie, Salone Internazionale dell'Innovazione Edilizia, Ance e Legambiente e che si è avvalso del patrocinio di Ifel Fondazione Anci. Il Premio rientra nelle iniziative del Consiglio Nazionale degli Architetti volte a sensibilizzare istituzioni ed amministratori sulla necessità di avviare processi di rinnovamento e di messa in sicurezza dei manufatti urbani e quindi di procedere verso la definizione di un vero e proprio Piano Nazionale per la Rigenerazione Urbana Sostenibile. Secondi e terzi classificati, nella sezione Architetti, "Casa SG Six degree of rotation", capogruppo Daniela Silvana Finocchiaro, e "Riuso di una ex discarica", capogruppo Sara Angelini; nella sezione Università ed altri, il secondo posto è stato assegnato a "Costa Viola High Line", capogruppo Erika Fammartino, mentre il terzo è andato a "Remediato Network", capogruppo Corrado Galasso. Quattro le menzioni d'onore che sono state conferite ai progetti "Riciclo di edificio commerciale"; "El Valle Trenzado"; "L'altrove è qui" e "Arma il tuo riscatto", mentre quelle speciali del Premio ASTER Green Industries sono andate ai progetti "Soluzioni innovative per involucri bioclimatici" e "Genova smart city park". (ANSA).


Categorie: Architettura