Porto di Tallinn. Masterplan 2030 per la città vecchia

Zaha Hadid Architects si è aggiudicato il concorso lanciato lo scorso anno dalla capitale estone. Il concorso era finalizzato allo sviluppo di soluzioni a lungo termine per attivare il collegamento tra la città e il porto e riqualificarne l’intera area, per farla diventare parte attiva e “attraente” del contesto urbano. 
A maggio sono stati annunciati i tre finalisti: lo studio estone Alver Architects con una proposta denominata “MMUF”, Zaha Hadid Architects con “Streamcity” e un team anglo-estone formato da Kavakava e Alejandro Zaera-Polo Maider Llagune Architecture bureau con “Tõus ja Mõõn”. Promossa sulla scia della crescita registrata a livello europeo del porto turistico di Tallinn l’operazione richiedeva ai gruppi partecipanti di presentare idee per il potenziamento degli usi civici del complesso. 
Tallinn possiede un centro storico medievale tra i meglio conservati in Europa (dichiarato patrimonio mondiale dell’UNESCO nel 1997) ed è anche leader mondiale nella tecnologia informatica digitale avanzata. 
Il progetto di Zaha Hadid Architects celebra questa diversità e collega i quartieri della città creando una nuova comunità vibrante vicino al centro storico, fornendo un’alternativa agli alloggi residenziali di epoca sovietica ristabilendo e rafforzando il rapporto tra la città e il mare. 
Il master plan è strutturato attorno ad una passeggiata pedonale, che creerà una sequenza di spazi pubblici che collegheranno la città al porto, e mira alla conservazione del tessuto urbano e delle viste storico-architettoniche e del mare. In questa direzione sono stati progettati i nuovi isolati all’interno del piano mantenendo la scala dei quartieri vicini con una ricca combinazione di funzioni, a disposizione dei residenti e del sempre più crescente numero di turisti, riguardanti cultura, intrattenimento, shopping, hotel e altre strutture ricettive. 
Il presidente del consiglio di amministrazione di Port of Tallinn, Valdo Kalm, ha spiegato che l’elemento che ha fatto distinguere il progetto è stata la creazione sapiente di un collegamento tra lo spazio urbano e l'area portuale tenendo conto delle strade di accesso e delle soluzioni di traffico. 
Port of Tallin e Zaha Hadid Architects puntano al completamento del master plan entro il 2017 a cui saranno allegate elaborazioni dettagliate e business plan per l’implementazione dello sviluppo.
Progettista: ZAHA HADID ARCHITECTS
Categorie: Architettura