PALAZZO VITTORIA, ELIO FRISIA – DAL 9/4 AL 21/5

A partire dal prezioso Fondo Frisia conservato negli Archivi Storici del Politecnico di Milano, una mostra ripercorre la progettazione di Palazzo Vittoria, un importante edificio per abitazioni sorto a Milano negli anni Trenta ed opera di esordio del giovane ingegnere e architetto Elio Frisia (1906-1989). In esposizione, per la prima volta: disegni, fotografie, documenti e pubblicazioni. Tra questi un innovativo opuscolo pubblicitario per l'affitto e la vendita degli appartamenti che si segnala per chiarezza ed eleganza grafica.
L'edificio ad otto piani, che occupa un lotto d'angolo tra corso XXII Marzo e piazza V Giornate, è destinato a una clientela di estrazione medio - alto borghese e si rifà ai canoni di una modernità abitativa al centro del dibattito architettonico del momento. Si tratta di un fabbricato provvisto di moderni servizi sia condominiali che privati: frigorifero centralizzato, acqua calda e fredda, riscaldamento a piastre radianti, essiccatoio, depositi ventilati per la biancheria, telefoni interni e ascensori di tipo rapido sia padronali che di servizio. A questo si unisce una progettazione degli appartamenti che privilegia la funzionalità, l'igiene e il confort fin nella ideazione degli interni.
L'edificio si sviluppa su due lati e ha un andamento prevalentemente orizzontale su cui è agevole leggere la scomposizione delle parti, e fonde in modo originale caratteri stilistici del Novecento milanese e della cultura razionalista.
Fonti bibliografiche: Augusto Rossari, Elio Frisia ingegnere architetto, Milano, Unicopli 2001

Archivi storici del Politecnico di Milano
Edificio 9,  via Durando, 10 - Milano
Inaugurazione: mercoledì 9 aprile ore 17.30
Orari: da lunedì a venerdì, dalle 9.30 alle 17.00