PADIGLIONE DEL KUWAIT ALL'EXPO 2015 CON UN'AZIENDA ITALIANA PROTAGONISTA

Nussli Italia, in qualità di contraente generale, sarà la responsabile della progettazione, della costruzione e della gestione del padiglione del Kuwait per Expo 2015. L’investimento sarà di circa 20-25 milioni di euro. I lavori, che dovrebbero iniziare in giugno, avranno una ricaduta sull'Italia del 100%, dal momento che saranno coinvolte realtà e manodopera italiane: Per il design della struttura e l'ideazione architettonica Nussli Italia si è avvalsa dello studio Italo Rota. 

La società in vista di Expo ha anche aperto una sede a Milano, da cui seguirà i progetti vinti, non solo del Kuwait, ma anche della Germania e - dopo l'annuncio dato tre giorni fa - della Svizzera. La società elvetica Nussli, che dal 2007 ha dato vita a Nussli Italia, ha partecipato, tra le altre cose, alla costruzione di alcune strutture per le Olimpiadi di Torino e al padiglione Ciudades de Agua all'Expo di Saragozza 2008. In Italia l'azienda vanta la realizzazione del percorso museale del nuovo Juventus Stadium e il ristorante 'The Cube' sui tetti di fronte al Duomo di Milano.(fonte ANSA).