Pubblicato il 24 marzo 2014

Opportunità di crescita in nuovi mercati

Le caratteristiche di una città, il potenziale di crescita economica, il livello di consumo delle famiglie, la disponibilità di reddito della popolazione, il grado di accessibilità, di sicurezza così come la disponibilità di capitale umano e di infrastrutture adeguate, assumono sempre più rilevanza nella scelta della localizzazione di un impianto di produzione o nell’apertura di un nuovo showroom all’interno di un Paese. 
Partendo da questo presupposto, CSIL ha selezionato150 città che offrono interessanti opportunità di crescita e di successo per le imprese del settore del mobile nel mondo. 
Per ciascuna città, CSIL fornisce previsioni al 2020 sulle variabili macroeconomiche suscettibili di influenzare la domanda di mobili nei prossimi anni, quali la crescita della popolazione, il numero delle famiglie per fasce di reddito, il consumo delle famiglie, il potenziale economico della città e la ricchezza individuale. 
Queste città sono state selezionate sulla base di dimensioni considerate fondamentali nelle scelte strategiche di investimento di un’impresa e per ciascuna di queste dimensioni, sono state prese in considerazione le variabili di interesse specifico per le imprese italiane del settore del mobile.
Il Rapporto CSIL fornisce una stima al 2020 della domanda potenziale che ciascuna città sarà in grado di generare per il settore del mobile per la casa, per la cucina, l’ufficio, il contract, ecc). 
Le 150 città sono localizzate in più di 70paesi monitorati da CSIL, che presentano un valore di consumo di mobili complessivo pari a circa il 98% del consumo mondiale.
Oltre che per il loro potenziale di crescita economica, queste città sono state selezionate anche per l’aspetto ‘smart’, ossia per la loro capacità di valorizzare le proprie risorse e di garantirne l’accessibilità attraverso infrastrutture efficienti, in grado di migliorare la vita del singolo cittadino, di semplificare il lavoro delle imprese e di aumentare le opportunità di investimento.
I risultati dell’analisi confermano che le protagoniste della crescita economica dei Paesi nel 2020 non saranno solo le grandi metropoli dove vivono le famiglie a medio-alto reddito, ma anche le città di grandi e medie dimensioni, presenti sia nei paesi ad economia avanzata di più recente sviluppo, che nei paesi emergenti. 

Per informazioni: Jessica Catalano,catalano@csilmilano.com