On Hold: a Roma la mostra di architettura di OMA - Rem Koolhaas

Reinier de Graaf, partner dello studio OMA - Rem Koolhaas, presenterà a Roma il seminario di inaugurazione e la mostra “On hold” mercoledì 4 maggio 2011. L’evento, parte del programma “Three Cities in Flux: un’indagine sulla riqualificazione urbana a Londra, Milano e Roma”, si propone come un’occasione aperta per discutere dei grandi progetti di riconversione di alcune aree strategiche delle più grandi metropoli europee. Progetti che spesso, tuttavia, vengono abbandonati o sospesi a causa di cambiamento amministrativi o per l’enorme difficoltà di reperimento dei fondi necessari: sembra questa la realtà di alcuni masterplan redatti negli ultimi anni dagli architetti olandesi che si trovano ora annullati o interrotti. L’esposizione propone dieci dei lavori prodotti, che non avranno probabilmente realizzazione effettiva: la nuova visione per il quartiere Bovisa a Milano, la riqualificazione di White City, Londra, e una selezione di progetti per l’area medio orientale e asiatica otterranno probabilmente la loro esclusiva concretizzazione nell’ambito della mostra di architettura. “Rendere tangibile il virtuale” è, in questo senso, l’obiettivo dichiarato da Reinier de Graaf, che illustrerà le potenzialità in termini di spazio pubblico e nuove centralità dei masterplan sviluppati da OMA - Rem Koolhaas. Il progettista focalizzerà la sua attenzione anche sul rapporto con le forze del settore privato, con le pressioni politiche in continuo divenire, con la crisi economica che rallenta e rimanda le urgenze di tipo urbano. La conferenza di Reinier de Graaf, introdotta da Pippo Ciorra, è attesa per le ore 18.00 del 4 maggio 2011: segue l’inaugurazione della mostra, che proseguirà sino al 25 maggio, presso la sede della British School at Rome, in via Gramsci 61, Roma.
Categorie: Eventi