Nuova Biblioteca Beghi al Canaletto a La Spezia

Il 1 aprile è stata inaugurata la nuova Biblioteca Civica “P.M. Beghi” della Spezia nell’Area ex Fitram al Canaletto. Alla cerimonia sono intervenuti il sindaco della Spezia Massimo Federici e l’architetto Alfonso Femia in rappresentanza del raggruppamento 5+1AA Agenzia di Architettura e Project srl progettisti dell’opera, segnalata tra i grandi progetti architettonici del 2017 a livello europeo. L’intervento proposto, consisteva nella creazione di un nuovo “centro” urbano, propulsivo e funzionale secondo la volonta dell’Amministrazione di ri-creare un luogo per fornire spazi di incontro, lettura e svago. Il programma prevedeva la creazione di uno spazio vitale in cui ospitare un piccolo auditorium, un’area di lettura per i bambini, il polo amministrativo , e gli uffici per la biblioteca oltre ai locali di archivio , e alle sale destinate alla lettura ed alla consultazione dei libri. L’idea di questo affascinante progetto è scaturita dalla convinzione che la lettura e la cultura qualora identificati con un luogo dedicato, possano divenire un’occasione di crescita, di formazione, di socializzazione. Il progetto è stato fin da subito pensato come un dispositivo di relazione e condivisione, di percezione e riscoperta. La volontà degli architetti non è stata quella di sovrapporsi prevaricando, di affiancarsi negando, ma di relazionare la preesistenza con l’innesto, l’interno con l’esterno, il paesaggio urbano con il territorio. Tutto è stato sviluppato secondo una grammatica progettuale che enfatizza le identità delle singole parti ed il rapporto tra di esse con radicale sincerità: dal rapporto con la materia, alla valorizzazione del patrimonio nei suoi caratteri principali, dalla indipendenza degli interventi concepiti come “azioni” nello spazio e per lo spazio, alla “promenade architecturale” che accompagnerà l’uso di questo spazio come scoperta dei manufatti esistenti e del loro contesto.
Realizzazione: BIBLIOTECA BEGHI
Progettista: 5+1AA