Pubblicato il 23 febbraio 2015

"Modernismo Africano", Vitra Museum dal 20/2 al 31/5

Quando molti dei paesi dell’Africa Centrale e Sub-Sahariana hanno guadagnato la loro indipendenza negli anni Sessanta, l’architettura sperimentale e futuristica è diventata un importante mezzo usato dalle giovani nazioni per esprimere le loro identità nazionali.
La mostra del Vitra Design Museum è una delle prime presentazioni di questo straordinario periodo della storia dell’architettura più recente. Questa mostra è stata curata dall’architetto Manuel Herz, con un importante contributo di Iwan Baan.
La mostra documenta più di 80 edifici in cinque paesi: Kenya, Costa d’Avorio, Zambia, Ghana e Senegal. I progetti spesso eroici e audaci di edifici del parlamento, banche centrali, stadi, centri congressi, università e memoriali di indipendenza rispecchiano lo spirito lungimirante, dominante in questi paesi in quel momento. Tuttavia, questa architettura rappresenta anche le difficoltà, le contraddizioni e dilemmi che le giovani nazioni hanno sperimentato nel loro processo di indipendenza, con progetti e architetti spesso provenienti da paesi stranieri, se non da una delle ex potenze coloniali.

20 febbraio – 31 maggio 2015
Vitra Design Museum Gallery
Charles-Eames-Str. 2, Weil am Rhein
Categorie: Eventi