MIPIM 2018. Design International: architettura e sostenibilità per la comunità

Al MIPIM 2018 lo studio Design International condivide i propri progetti destinati al pubblico, affrontando il tema della migrazione sempre più repentina verso le aree urbane.
Il cambiamento dei modi di vivere e di abitare rappresenta la causa principale della migrazione del 70% della popolazione globale verso le aree urbane: nel 2050 si prevede infatti che il 90% di questo processo di urbanizzazione avvenga prima nei paesi in via di sviluppo, rispetto a quelli già industrializzati.
Creare spazi urbani sostenibili a favore delle comunità che ci vivono, rappresenta pertanto una delle sfide più importanti del 21° secolo per Design International, che da oltre 50 anni in oltre 50 paesi si impegna con successo nella progettazione di luoghi a beneficio della collettività.
In occasione di MIPIM 2018, il team di Design International condivide con i visitatori tutta la sua esperienza maturata negli anni nella progettazione di luoghi destinati al pubblico, offrendo un ampio scenario che spazia dal design innovativo alle dinamiche economiche e di sviluppo dei singoli progetti. 
Tra le realizzazioni di maggior rilievo, verranno presentati al MIPIM: Maximall Pompeii, l’innovativo centro commerciale che rappresenta un punto di riferimento all’interno del programma di riqualificazione della piú rinomata città archeologica al mondo; Reem Twin Towers ad Abu Dhabi, un progetto mixed-use che combina spazi commerciali, aree verdi e 350 unità abitative, offrendo soluzioni di vita flessibili per gli utenti; e Caselle Open Mall, nuovo distretto multifunzionale torinese, unico in Italia, che nell’offrire attrazioni culturali assieme a spazi pubblici e commerciali, farà da catalizzatore per lo sviluppo economico del nord Italia dei prossimi anni.
Progettista: DESIGN INTERNATIONAL
Categorie: Architettura