Metropol Parasol a Siviglia: un mese all'inaugurazione

Siti archeologici, lotti gotici, attività commerciali consolidate, nuove esigenze di fruizione dello spazio pubblico: il Metropol Parasol, prossimo all’inaugurazione, intercetta nel suo complesso sviluppo geometrico ascisse e ordinate delle funzioni urbane preminenti. La struttura, progettata dallo studio berlinese J. Mayer H. Architects, accoglie e custodisce testimonianze storiche e odierni modi d’uso della Plaza de la Encarnación a Siviglia, collegandoli senza soluzione di continuità entro una foresta artificiale compresa nella cortina edilizia della fabbrica medioevale.  Antico e contemporaneo convivono al di sotto di questa tecnologica infilata di “ombrelloni cittadini”, al di sotto di questa incombente intelaiatura decorata dalla stessa griglia costruttiva in legno chiaro rivestito in poliuretano. I pilastri a fungo, destinati a reggere la copertura curvilinea e amorfa,  si tramutano in una “macchina del tempo”: nelle possenti e composite verticali sono connessi il livello sotterraneo, destinato a spazio espositivo, la piazza – luogo dinamico e multifunzionale – e il ponte che si snoda come un nastro sulla superficie increspata del tetto. Le visuali sono svariate: dalla inedita passeggiata sulla cima del parasole – che consente una panoramica del contesto costruito circostante – alla quota 0 pavimentata che moltiplica le possibilità percettive. Le aperture, i tagli effettuati a livello della Plaza de la Encarnación restituiscono una sezione esaustiva e articolata del progetto, consentendo al pedone di godere della reminiscenza archeologica sottostante, della vivacità mercantile della piazza, della fresca penombra di questa enorme e continua schermatura solare. Manca circa un mese al completamento dei lavori, previsto per aprile 2011, e Il Metropol Parasol si è già imposto come punto di riferimento, segno identitario catalizzatore della maggiore città dell’Andalucia.
Realizzazione: METROPOL PARASOL
Progettista: J. MAYER H. ARCHITECTS
Categorie: Eventi