MERCATO - PROSEGUE IL RIASSETTO DI ITALCEMENTI

Si compie un ulteriore passo nel riassetto di Italcementi che passa ora per un aumento di capitale fino a 450 milioni finalizzato ad un'Opa sulla restante quota della controllata. L'assemblea straordinaria di Italcementi ha dato infatti il via libera a maggioranza alla proposta del valore nominale delle azioni e alla conversione delle risparmio in ordinarie. 
Da una parte, così, Italmobiliare (che scende dal 61% al 45%) ''perde il pieno controllo di Italcementi dopo 150 anni'', dall'altra ''gli azionisti di Ciments Francais ottengono più cassa e gli azionisti di risparmio ottengono un titolo più liquido''. 
Pesenti rileva quindi che bisogna giudicare ''la conversione in un'ottica più ampia che rafforza la società.  
L'operazione messa in atto va letta anche alla luce ''di quello che sta succedendo nel settore con la fusione tra Holcim e Lafarge'' e che di conseguenza ''aumenta la visibilità di Italcementi''.