MCE – MOSTRA CONVEGNO EXPOCOMFORT 2018: IN CRESCITA ESPOSITORI E VISITATORI

L’efficienza energetica la leva del successo della 41^ edizione della fiera leader mondiale nell’impiantistica civile e industriale, nella climatizzazione e nelle energie rinnovabili per la prima volta in concomitanza con BIE - BIOMASS INNOVATION EXPO.
Un trend positivo con numeri in crescita per la 41^ edizione di MCE – MOSTRA CONVEGNO EXPOCOMFORT, la manifestazione leader mondiale nell’impiantistica civile e industriale, nella climatizzazione e nelle energie rinnovabili che si è svolta dal 13 al 16 marzo 2018 in Fiera Milano per la prima volta in concomitanza con BIE – BIOMASS INNOVATION EXPO. Un parterre espositivo di oltre 2.400 aziende di cui il 51% estere da 54 paesi che hanno accolto oltre 162.000 operatori professionali da tutto il mondo. 

Entrando nello specifico, sono stati 120.814 gli operatori del nostro paese (+4% rispetto al 2016), con un incremento delle presenze dal Nord e dal Sud d’Italia, a conferma di una ripresa generale del mercato interno, guidata soprattutto dagli investimenti in efficienza energetica per il comfort che per il 2018, secondo i dati di ANIMA Confindustria Meccanica, dovrebbero continuare a crescere e toccare quota 11 miliardi di euro con un incremento pari al +2,8% rispetto al 2017. 
Naturalmente, MCE – MOSTRA CONVEGNO EXPOCOMFORT continua ad ampliare la sua valenza internazionale, sono stati 41.351 gli operatori esteri che hanno visitato la manifestazione, pari ad +5,6% rispetto al 2016 con un incremento particolare dall’India, Paese Ospite di questa edizione, dall’area Asiatica (Cina, Turchia, Corea del Sud), dal Medio Oriente (Giordania, Arabia Saudita, Siria e Palestina); importante l’incremento dalle Americhe (non solo da Usa e Canada, ma anche da Argentina e Uruguay). Sempre significativa la presenza europea con un trend positivo in particolare da Polonia, Romania, Russia e Croazia. Numerose le categorie di operatori rappresentate, fra le quali spicca, accanto a quelle tradizionali della Installazione e Manutenzione (33%) e dei Buyer (38,3%), la crescita dei progettisti e degli operatori del mondo dell‘installazione elettrica e dell’Home & Building Automation (1,2%) che hanno potuto scoprire dal vivo le numerosissime novità che le aziende espositrici hanno deciso di presentare proprio durante MCE.

“Siamo molto soddisfatti del risultato di questa edizione - dichiara Massimiliano Pierini, Managing Director di Reed Exhibitions Italia - sia naturalmente per l’incremento di espositori e visitatori ma anche per il clima vivace e dinamico che si respirava tra gli stand durante i quattro giorni della manifestazione. MCE 2018 è riuscita, ancora una volta, a presentare in modo completo e approfondito tutto ciò che rientra nell’innovazione per la progettazione del massimo comfort, in tutte le stagioni e con il minor dispendio energetico, un requisito oramai fondamentale per una buona progettazione dell’ambiente costruito e sempre più strategico in termini di nuove opportunità di business". 

Due le parole chiave che sintetizzano l’ampia vetrina merceologica di MCE 2018: IoT e integrazione: fra prodotti e soluzioni, fra tecnologie, fra sistemi e servizi, fra fonti energetiche tradizionali e rinnovabili per una progettazione del comfort in grado di ottimizzare il consumo energetico, migliorare la qualità dell'aria e rispettare l’ambiente. Una vetrina espositiva che ben racconta il cambiamento che l’Internet of Things sta portando nel settore dell’impiantistica per contribuire a una g Sono state quattro giornate molto intense, anche sotto il profilo dei contenuti con 145 appuntamenti fra convegni, seminari e workshop di MCE e BIE.

Dal convegno inaugurale del 13 marzo 2018, nel corso del quale, alla presenza del Presidente di Confindustria Italia, Vincenzo Boccia, e delle principali associazioni e istituzioni, è stato presentato il quarto Rapporto sull’Impiantistica in Italia, realizzato da Cresme, con le previsioni dal 2018 al 2021. Ricco il programma di sessioni, messo a punto in collaborazione con le principali associazioni di settore, coordinate dalla presidenza del Comitato Scientifico Prof. Vittorio Chiesa, dell’Energy & Strategy Group, Politecnico di Milano. Un calendario studiato per rispondere in modo esauriente alle esigenze di informazione e orientamento di tutte le figure professionali della filiera termoidraulica, elettrica e impiantistica. 

Tanti i temi al centro di MCE 2018: dall’innovazione energetica nella Grande Distribuzione Organizzata, agli aspetti normativi legati agli FGas, dal piano industria 4.0 alla domotica e alla mobilità elettrica, dalla ventilazione e qualità dall’aria al fotovoltaico, dall’Energy Manager 2.0 al Fondo nazionale per l'efficienza energetica, alla digitalizzazione del settore del riscaldamento, e molti altri ancora a carattere tecnico e normativo. Ampio successo per l’area espositiva e workshop di THAT’S SMART, una vetrina di 70 aziende, allestita nel padiglione 2/4, che rappresenta, all’interno di MCE, il cuore del connubio fra le tecnologie elettriche e quelle idrotermosanitarie, dove scoprire la progettazione di un comfort abitativo sempre più energeticamente efficiente, connesso e conveniente. Più in dettaglio, è stato particolarmente apprezzato lo spazio dedicato alla mobilità sostenibile collegata agli edifici, che devono offrire soluzioni per la ricarica, e veicoli a zero-emissioni con l’obiettivo di mostrare soluzioni impiantistiche integrate e all’avanguardia per i professionisti della progettazione, dell’installazione e della gestione efficiente dell’energia negli ambienti residenziali, commerciali e industriali. Sempre molto affollati anche i workshop dedicati ad approfondire alcuni degli aspetti più attuali in materia di Home & Building Automation, Smart metering, Energie rinnovabili elettriche e, appunto, Electric mobility. Forte interesse anche per le due novità di MCE 2018: Factory4.now - una vera e propria linea di produzione 4.0 - realizzata da un team di 11 aziende, allestita nel padiglione 4, che ha mostrato dal vivo come partendo da una barra di ottone vengano realizzate tutte le fasi di produzione di una valvola, incluso assemblaggio e collaudo. Grazie ad un sistema centralizzato di visualizzazione dei dati di produzione e del ciclo produttivo è stato possibile vedere, in tempo reale, lo stato delle macchine e degli impianti, un esempio concreto di come l’innovazione tecnologica facilita il processo industriale. Consenso anche per il nuovo MEP-BIM FORUM dedicato al Mechanical, Electrical, Plumbing-BIM, il modello di progettazione degli impianti che va a collegarsi con la metodologia BIM e consente di integrare nel miglior modo il sistema edificio-impianto. Un’area desk e workshop, collocata al padiglione 2 di MCE. Piena soddisfazione, per il nuovo format di Percorso Efficienza & Innovazione, la selezione da parte del Politecnico di Milano Dipartimento ABC delle eccellenze in materia di efficienza e risparmio energetico presenti in fiera: 78 i prodotti e soluzioni di 54 aziende ammesse all’iniziativa, segnalate ai visitatori grazie ad una speciale cartellonistica e strumenti di comunicazione dedicati.
In più, i prodotti di Percorso Efficienza & Innovazione sono stati inseriti nella “Guida pratica per migliorare il comfort e risparmiare” distribuita durante MCE IN CITTA’, il nuovo evento fra l’edutainment ed il ludico, aperto al grande pubblico che si è svolto dal 10 al 18 marzo in piazza Gae Aulenti a Milano. Un’iniziativa volta ad avvicinare l’eccellenza tecnologica presente a MCE a un utente finale sempre più attento e sensibile verso le tematiche di efficienza e comfort del vivere quotidiano.

Infine, come sempre, notevole apprezzamento anche per tutte le iniziative realizzate dalle principali associazioni partner di MCE: da ANIMA Confindustria Meccanica, che all’interno della sua tradizionale ANIMA Lounge, all’ingresso del padiglione 14/18, ha proposto un ricco calendario di convegni ed incontri di business, ad ANGAISA, Associazione Nazionale Commercianti Articoli Idrosanitari Climatizzazione Pavimenti Rivestimenti e Arredobagno, che nello speciale spazio TECNOPOLIS-CasANGAISA nel padiglione 2, ha messo in mostra le soluzioni del mondo della logistica e della gestione del magazzino, e ancora Assistal ha organizzato un convegno sui meccanismi di incentivazione per l’efficienza energetica, per finire con il programma seminariale e formativo di AICARR, Associazione Italiana Condizionamento dell’Aria, Riscaldamento, Refrigerazione. 

Un contributo importante al successo di MCE 2018 è venuto anche dai camini accesi della prima edizione di BIE - BIOMASS INNOVATION EXPO, la nuova fiera dedicata ai prodotti e soluzioni per il riscaldamento da biomasse, che è andata ad occupare il padiglione 6 di Fiera Milano. BIE ha proposto una vetrina di oltre 70 aziende di cui il 28% dall’estero in particolare da Grecia, Turchia, Polonia, che hanno presentano quanto di più innovativo è disponibile sul mercato in materia di stufe, caminetti, cucine e caldaie a legna e pellet, termocamini, termostufe, accessori, bruciatori, barbecue, canne fumarie, macchine e tecnologie per uso domestico ma anche industriale. Buona anche la partecipazione ai 28 workshop organizzati grazie al supporto del Comitato Scientifico, costituto dalle più importanti associazioni di categoria e istituzioni del settore: Amici della Terra, ANFUS, Assocosma, CECED ITALIA, Assocamini, Unicalor, Federforeste, ITABIA, Laboratorio Biomasse - Università Politecnica delle Marche, Innovhub - CC.I.A.A. Milano, ENEA che hanno scelto, per questa prima edizione, di approfondire alcune delle tematiche più attuali per tutti gli operatori professionali presenti in manifestazione, andando a coprire tutta la filiera. 

“La prima edizione di BIE – BIOMASS INNOVATION EXPO commenta Massimiliano Pierini, ci ha permesso di dare maggiore visibilità ad un comparto come quello delle biomasse, da sempre presente a MCE, fondamentale per raggiungere il prossimo traguardo indicato dalla SEN 2017, del 28% di penetrazione delle fonti rinnovabili per il 2030, offrendo, nel contesto integrato delle due manifestazioni, una panoramica completa del settore delle biomasse solide, dalle ultime novità ai prodotti più consolidati”. 
Categorie: Eventi