MantovArchitettura 2016

4 settimane di eventi, 15 luoghi di eccezionale bellezza, 60 eventi dedicati all'architettura, all'urbanistica e all'ingegneria delle costruzioni, e un centinaio tra relatori e ospiti d'eccezione. È il programma di MantovArchitettura 2016, la kermesse organizzata organizzata dal Polo mantovano del Politecnico di Milano insieme alla Scuola Architettura Urbanistica Ingegneria delle Costruzioni, che dal 28 aprile al 30 maggio animerà Mantova, quest'anno capitale italiana della cultura, con puntate a Sabbioneta e Verona. 

I principali eventi in programma 

Inaugurano MantovArchitettura, il 28 aprile alle 17.00 nel Salone Mantegnesco, Fondazione UniverMantova, Via Scarsellini 2., Fatima Fernandes e Michele Cannatà dello studio CF fondato a Porto, Portogallo, con la conferenza "COSTRUIRE CON LA MEMORIA" che presenta, attraverso alcuni loro progetti, il patrimonio storico come condizione determinante del progetto contemporaneo. 

Si prosegue il 29 aprile alle 15 con l'inaugurazione della mostra e la conferenza a cura di Vittorio Uccelli "GIORGIO GRASSI: DISEGNI SCELTI 1966 - 2004" al Teatro degli Antichi e Palazzo Ducale di Sabbioneta. 
La mostra espone una serie di materiali che illustrano l'opera di un grande maestro dell'architettura contemporanea. Si tratta principalmente dell'esposizione di disegni di grande formato, realizzati a matita e inchiostro su carta e su lucido o di copie colorate, solitamente rifiniti con ciò che possiamo definire come l'evoluzione della tecnica ad acquarello: il pennarello pantone. 

Il Palazzo dei Gonzaga: architettura nel tempo. 
Tre secoli di storia nei modelli 3D Inaugurazione sala multimediale 4 maggio 2016, ore 17:00, Palazzo Ducale, Piazza Sordello 40, Mantova. Nell'anno in cui Mantova è capitale italiana della cultura, il primo risultato della convenzione tra il Polo territoriale di Milano del Politecnico di Milano e Palazzo Ducale è l'allestimento permanente di una nuova sala multimediale presso Palazzo Ducale. 
Il progetto condiviso "Il Palazzo dei Gonzaga: architettura nel tempo. Tre secoli di storia nei modelli" racconta Palazzo Ducale come quella "città in forma di palazzo" che tra il XIV e XVII secolo ha portato Mantova ai vertici degli ambienti culturali e che tuttora è un importante polo culturale riconosciuto a livello nazionale e internazionale. La sala multimediale, progettata e realizzata con tutte le competenze del Polo territoriale, ospiterà plastici tridimensionali, sistemi multimediali e modelli digitali per raccontare lo sviluppo architettonico del palazzo sotto il governo dei Gonzaga. 

Il Quirinale. Fotografie di Massimo Listri 
4 maggio, ore 17:00, Palazzo Ducale, Mantova Immagini metafisiche, così Renata Cristina Mazzantini, curatrice del volume, definisce le fotografie di Listri, che conferma di aver come al solito resistito a qualsiasi tentazione di tipo documentaristico, sedotto piuttosto dall'idea di oltrepassare l'abbagliante sontuosità degli ambienti per svelarne, attraverso le sue nitide immagini realizzate sempre e soltanto con luce naturale, il segreto di una bellezza costruita sui valori formali dell'equilibrio e della simmetria. Valori certamente al centro dell'ispirazione dei grandi architetti che, nell'arco di cinque secoli, hanno realizzato un complesso architettonico di valore impareggiabile. 

Mostra "Arte e Architettura: punti di vista", a cura di Massimo Ferrari, Luigi Spinelli, Claudia Tinazzi con Roberto Dulio. Introduzione di Ilaria Valente. Inaugurazione 5 maggio 2016, ore 17:00, Casa del Mantegna, Via Acerbi 47, Mantova. 

Mostra "Abitare il Mondo" 
Mercoledì 25 maggio alle ore 21, alla Casa del Mantegna (Via Acerbi 47) apre la mostra "Abitare il mondo" con fotografie di Iago Corazza e Greta Ropa per il National Geographic. Introduzione di Marco Introini. Un viaggio nell'evoluzione dello spazio umano. In un'epoca che sembra voler cancellare la fisicità degli spazi a favore dell'edificazione di territori virtuali condivisi in modo apparentemente democratico, in una realtà che tende ad accorciare le distanze e i tempi, il "luogo" lancia il suo ancestrale richiamo, non perde forza ma anzi rivendica la sua importanza simbolica e generativa riaffermandosi e pretendendo una nuova e urgente identità. È così che osservare questo caleidoscopio di soluzioni abitative escogitate, cercate, volute senza sosta dall'uomo per stare nel proprio mondo va aldilà di qualsiasi curiosità tecnica, ecosostenibile, sociale o strategica. 

Convegno: "Per una Scuola di Architettura 2016"
A cura di Massimo Ferrari e Claudia Tinazzi. Introduzione di Francesca Bonfante 16 maggio 2016, ore 14:00, Casa del Mantegna, Via Acerbi 47. Mantova MantovArchitettura promuove un confronto tra le Scuole di Architettura attraverso l'esperienza dei loro docenti. Immaginare il ruolo che può e deve avere una Scuola di Architettura nella contemporaneità equivale in fondo ad immaginare la relazione - qualsiasi essa sia - tra l'insegnamento e l'architettura del nostro tempo, tra chi insegna, il suo modo di pensare e costruire l'architettura, il mondo personale dei riferimenti scritti o disegnati, accolti faticosamente nel tempo e un necessario punto di vista sull'architettura costruita, sui progetti che nel tempo abitano le nostre città segnandone la storia futura. 

Mostra "CADERNOS AZUIS, Eduardo Souto de Moura", a cura di Barbara Bogoni, con Elena Montanari. Inaugurazione 11 maggio 2016, ore 16:00, Chiesa Santa Maria della Vittoria, Via Monteverdi 1, Mantova. Sempre l'11 maggio. 
Alle ore 17:00, Salone Mantegnesco Fondazione UniverMantova, ci sarà un appuntamento dedicato all'architetto portoghese Paulo David, a cura di Angelo Lorenzi. Introduzione di Federico Tranfa.

Categorie: Eventi