Pubblicato il 17 marzo 2014

L'Ordine degli Architetti di Torino indice un bando per promuovere i concorsi

A quasi dieci anni dalla programmazione del primo concorso di architettura, la Fondazione Ordine Architetti Torino offre gratuitamente il suo know-how e la capacità organizzativa dei suoi uffici a vantaggio di un ente pubblico che si impegni a bandire un concorso. Il sostegno si concretizza nell'attività di coordinamento di un programmatore specialista (stesura del bando e gestione della segreteria del concorso), nell'attività di comunicazione e ufficio stampa, nell'organizzazione della premiazione e nella creazione e gestione del sito internet afferente al concorso, per un valore complessivo di 20mila euro.
La selezione dell'ente beneficiario del contributo avverrà attraverso una procedura concorsuale: ciascun soggetto concorrente (comprese le Unioni o aggregazioni di Comuni) può presentare una sola domanda che sarà valutata da una commissione giudicatrice secondo criteri prestabiliti, fra i quali la concreta realizzabilità dell'intervento, l'apertura ai giovani professionisti e la previsione di tempi brevi per l'attuazione.
Le proposte oggetto di contributo possono riguardare ambiti di riqualificazione o di recupero, ma anche di nuova costruzione, collocati all'interno del perimetro del territorio urbanizzato.
Le candidature degli enti banditori dovranno pervenire entro e non oltre le ore 12 del 9 giugno 2014 al seguente indirizzo:

Fondazione OAT 
Via Giovanni Giolitti 1
10123 Torino
http://www.to.archiworld.it/OTO/Engine/RAServePG.php/P/76501OTO1500/M/49701OTO1710