Pubblicato il 16 maggio 2018

L’INNOVATIVO PROGRAMMA DI RICICLAGGIO “CEILING-TO-CEILING” DI ARMSTRONG BUILDING PRODUCTS DA OGGI ATTIVO ANCHE IN ITALIA

Armstrong Building Products - Azienda specializzata nella produzione e commercializzazione di soluzioni complete per controsoffitti acustici – è lieta di annunciare che il suo innovativo programma di riclaggio “Ceiling-to-ceiling”, già attivo nel Regno Unito, in Francia e in Benelux, è ora disponibile anche in Italia.
Un importante traguardo reso possibile dall’accordo di collaborazione siglato con Zampetti Distribuzione srl di Roma. In virtù, infatti, del suo posizionamento strategico e della sua capacità gestionale/organizzativa, il distributore ha espletato le pratiche burocratiche, previste dalla legge, per divenire “centro di stoccaggio” dei controsoffitti raccolti nel centro-sud Italia, in attesa di trasferirli presso lo stabilimento Armstrong di Pontarlier, in Francia. 

 “La validità del programma negli altri Paesi è testimoniata dai numeri: l’Azienda, infatti, ha riciclato circa 15 milioni di m2 di vecchi pannelli, pari a oltre 80.000 tonnellate di scarti edili non convogliati nelle discariche pubbliche.” Commenta Alessandro Buldrini, Regional Sales Manager di Armstrong Building Products, che aggiunge “La possibilità di riciclare rappresenta, oggi, un valore aggiunto e sta acquisendo sempre più importanza per gli Architetti anche in Italia, diventando il drive di riferimento per un numero sempre maggiore di progetti. In tal senso, la partnership conclusa con Zampetti Distribuzione ci permetterà di confermare, ancora una volta, la nostra volontà di favorire la diffusione di una cultura eco-sostenibile in edilizia.” 

Nello specifico, il programma “Ceiling-to-ceiling” ovvero “dal Controsoffitto al Controsoffitto” prevede il ritiro dei pannelli giunti a fine vita ed il loro riutilizzo all’interno del processo produttivo per la realizzazione di nuovi soffitti. In tal senso, Armstrong Building Products è in grado di recuperare tutti i pannelli in minerale, in lana di roccia e vetro, anche dei propri competitor, purchè prodotti dopo il 2000, anno in cui è entrata in vigore la normativa che impone l’utilizzo di materiali biosolubili. In tal senso, Zampetti funge da centro raccolta per ottimizzare e rendere sostenibile anche il servizio di trasporto che vedrà i camion viaggiare sempre a pieno carico, da e per Pontarlier. 
Un impegno per l’ambiente costante, dunque, quello dimostrato da Armstrong Building Products che gli ha permesso di ottenere, nel corso degli anni, tutte le certificazioni più prestigiose al mondo tra cui il “Cradle to Cradle”, un nuovo standard, che attesta un sistema di produzione e di gestione delle risorse naturali, a impatto zero per la collettività.  
Tale approccio si esprime concretamente anche in una procedura molto rigida che impone, a chiunque voglia collaborare con l’Azienda, di operare nei medesimi standard di qualità e nel rispetto delle normative vigenti. In tal senso, Armstrong Building Products ha previsto, in fase di attivazione del servizio, un’attività volta a verificare la perfetta conformità dei pannelli da ritirare ai requisiti richiesti e, la firma, da parte del richiedente, di un accordo con il quale accetta le condizioni del servizio. Anche Zampetti Distribuzione provvederà a conservare i pannelli raccolti, in linea con le direttive previste, impilandoli ordinatamente su pallet di legno delle dimensioni di 1200x1200, per 1 metro di altezza, avvolti in film elastici, al fine di massimizzarne la stabilità e la sicurezza durante il trasporto. 

“I vantaggi offerti dal “Ceiling-to-ceiling” sono molteplici. Il programma, infatti, oltre ad offrire un’alternativa intelligente per non saturare la capacità ricettiva delle discariche, è in grado di assicurare alle Imprese che ne prendono parte, un risparmio quantificabile, secondo le nostre stime, in circa l’8% in meno dei costi operativi, derivante dal mancato sostenimento di spese per lo smaltimento dei vecchi soffitti.” 
Interviene Alessandro Buldrini, che aggiunge “ Il riciclo dei controsoffitti, inoltre, , se incluso nel piano di gestione dei rifiuti, contribuisce all’ottenimento delle certificazioni LEED®, BREEAM, HQE, DGNB e Ska. Infine,” conclude Buldrini “ Gli edifici realizzati con componenti green, tra cui i pannelli di Armstrong Building Products, acquistano un maggior valore di mercato in caso di vendita o di affitto. Siamo certi, dunque, che tale processo prenderà velocemente piede anche nel nostro Paese con eccellenti risultati.”
Prodotti e tecnologie: ARMSTRONG BUILDING PRODUCTS
Categorie: Aziende