Pubblicato il 19 maggio 2016

L'Immaginazione dell'Architettura in mostra alla Biennale di Venezia

In occasione della 15° Mostra Internazionale di Architettura di Venezia le curatrici del Padiglione Stati Uniti, Cynthia Davidson e Monica Ponce de León in collaborazione con il Taubman College, Architettura e Progettazione Urbana dell'Università del Michigan, hanno realizzato il progetto The Architectural Imagination: 12 ipotetici interventi architettonici ambientati in 4 differenti aree semi-abbandonate della zona post-industriale della città di Detroit. 
Motor City americana, un tempo simbolo della produzione automobilistica, della fabbrica a campata libera e, con la Motown, della musica d'avanguardia, Detroit oggi si trova ad affrontare un incontenibile calo demografico i cui riflessi più evidenti si riflettono in quartieri desolati, edifici abbandonati e nette divisioni razziali. 
I progetti affidati a 12 studi di architettura sono stati selezionati tra i 250 che hanno accettato l'invito delle curatrici per intervenire con una proposta architettonica all'avanguardia per la città. I programmi e i progetti elaborati in questo contesto offrono delle soluzioni trasversali, non limitate esclusivamente alla città di Detroit ma adattabili universalmente; un pretesto per accendere la discussione sulle sfide progettuali che molte città del 21° secolo sono chiamate ad affrontare. 
Sono stati inoltre selezionati i vincitori del concorso fotografico "My Detroit": una collezione di cartoline pubblicate nel catalogo della mostra e distribuite presso il Padiglione Stati Uniti in occasione della Biennale. 


Categorie: Eventi