Le agevolazioni fiscali sulle ristrutturazioni ritorneranno nel 2017? Per il viceministro Morando “Sarebbe nei piani”

Si avvicina il termine del 31/12/2016 che vede la scadenza delle maxi detrazioni Irpef per le ristrutturazioni: cosa fare per non perdere il bonus? E cosa ci aspetta nel 2017? 
Gli incentivi per le ristrutturazioni edilizie hanno avuto in questi anni un grande successo: ancora oggi è possibile infatti usufruire di diverse agevolazioni fiscali per detrarre buona parte delle spese sostenute per la ristrutturazione e anche arredamento di immobili siti sul territorio italiano. E per il 2017? Secondo il viceministro dell’economia Enrico Morando, intervenuto al convegno di Confedilizia il 17 settembre scorso, la riconferma dei bonus sarebbe nei piani del governo anche per il 2017, ampliati della detrazione fiscale del 65% anche sulle ristrutturazioni antisismiche. La loro riconferma rappresenterebbe quindi una valida misura in grado di spingere il mercato dell’edilizia e invertire il circolo vizioso causato dalla crisi economica e dalla riduzione degli investimenti. 
Le agevolazioni rappresentano infatti un incentivo molto importante per tutte le aziende edili sul territorio italiano, molte delle quali cercano di offrire servizi validi e innovativi a prezzi sempre più competitivi. Sempre sul sito di Edilcostruzionivitale.it è possibile trovare anche articoli più dettagliati su come ristrutturare casa con i relativi costi o articoli più specifici su, ad esempio, quanto costa rifare un bagno oggi grazie alle agevolazioni fiscali. In attesa di conoscere informazioni definitive agli interessati a ristrutturare casa nel 2017 non resta che incrociare le dita.

[comunicatistampa.net]
Categorie: Mercato