Laboratorio Sassi: l’UniBas racconta Cantiere Scuola

Comincia oggi l’evento Dimensione locale e internazionale del Cantiere Scuola - Laboratorio Sassi che l’Università degli Studi della Basilicata ha promosso, in collaborazione con l’Assessorato alle Opere Pubbliche del Comune di Matera. La gestione dell’evento è data al DiCEM (Dipartimento delle Culture europee e del Mediterraneo) di Matera, che per la durata di 3 giorni (19-21 ottobre), racconta “Cantiere Scuola”, un progetto di messa in sicurezza e consolidamento strutturale di un comprensorio edilizio situato all’interno del Sasso Barisano, a Matera. 

Finanziato dal Fondo di Sviluppo e Coesione 2007/2013, per un importo complessivo pari a 346.154,00 €, l’opera effettuata su questo Sasso è oggetto di studi ed analisi da parte del Dipartimento Universitario, che auspica ad una stretta collaborazione con l’Amministrazione Comunale al fine di formare gli studenti e realizzare concretamente le opere di valorizzazione del Sito UNESCO “I Sassi e il Parco delle Chiese Rupestri di Matera”. La dimensione importante di “Cantiere Scuola” risulta infatti non solo quella di studiare il Sito ed il suo stato di fatto, ma anche informare gli studenti circa le procedure burocratiche e la normativa vigente in merito all’intervento su un Sito UNESCO, nonché la progettazione esecutiva e la realizzare interventi specifici (attraverso l’impiego di tecniche e strumenti innovativi). 

Il progetto riesce ad unire alla dimensione locale dell’intervento su un Simbolo architettonico e popolare della città, la dimensione internazionale, in quanto si prevede per l’anno accademico la presenza di studenti borsisti dall’America Latina. Indubbio è il valore che l’evento e le attività ad esso collegate assumono per il futuro imminente ed anche in vista dell’evento “Matera – Capitale Europea della Cultura per il 2019”.
Categorie: Eventi