Pubblicato il 30 ottobre 2018

L' hotel Schgaguler sulle dolomiti ristrutturato da Peter Pichler Architecture

Lo studio milanese di Peter Pichler ha completato una ristrutturazione dell'Hotel Schgaguler, nel villaggio di Castelrotto, patrimonio protetto dall'UNESCO.
L'hotel, costruito nel 1986, dei tratti della caratteristiche architettura alpina, con i suoi tetti a ripida pendenza e balconi rivestiti con balaustre in legno. 
Il progetto di ristrutturazione si propone di mantenere la struttura esistente come base per un design più moderno. 

I prospetti dell'hotel non riportano più il legno di rivestimento, bensì la facciata risulta alterata dall'aggiunta di un esoscheletro di cemento esterno dai tratti minimali. 
Le nuove facciate in cemento sono trattate con una pietra bianca mista a gesso per evocare la geologia delle montagne circostanti. Le superfici affusolate delle facciate variano in profondità a seconda del loro orientamento e programma.
L'elevazione esposta a nord dove vi sono le aree pubbliche ha una profondità più stretta, mentre la facciata meridionale si estende per formare logge ombreggiate. 

Internamente, gli spazi ristrutturati cercano di combinare elementi di tradizione e cultura contemporanea con le 35 camere la vista sulla valle, il bar, il ristorante, la hall e l'area spa che ne caratterizzano l'ambiente. 

Crediti fotografici: Oskar Dariz, Martin Schgaguler
Realizzazione: HOTEL SCHGAGULER
Categorie: Architettura