Pubblicato il 17 giugno 2018

Isolanti in lana di legno: garanzia per l’ambiente, il comfort e la sicurezza

In un contesto architettonico come quello italiano diventa inevitabile trattare il tema della riqualificazione del patrimonio scolastico esistente, sia che si tratti di manufatti di rilevante valore storico sia che si tratti di edifici risalenti anche a non piú di vent'anni fa. Obiettivo principale è quello del comfort acustico ottenibile con l’ausilio dei pannelli di lana di legno.
Se consideriamo tali ambienti, ossia aule, mense, sale conferenze, sale polifunzionali, palestre e in generale ambienti ad elevato affollamento, diventa di fondamentale importanza parlare di comfort acustico. Non di fonoisolamento e riduzione della trasmissione dei rumori tra ambienti adiacenti ma, utilizzando il termine più adatto, di assorbimento acustico. 
Riqualificare tali ambienti per migliorare il comfort con rivestimenti a parete o soffitto diventa occasione in primis per migliorare l’intellegibiltà del parlato e quindi l'apprendimento, sia per intervenire sia sulla sicurezza, con sistemi antisfondellamento, resistenti agli impatti per le palestre, antincendio e antisismici. In tal modo la riqualificazione agisce a 360° massimizzando le performance e minimizzando i costi e soprattutto si inserisce nel contesto legislativo vigente che impone tra i CAM Criteri Ambientali Minimi, il concetto di comfort acustico con i limiti per ambienti dello sport e per il parlato della UNI 11367, più restrittivi rispetto al DPCM del 1997. I pannelli in lana di legno con la loro particolare conformazione superficiale sono infatti naturali assorbitori acustici e fanno si che il rumore non rimbalzi da una parete all'altra ma venga in parte assorbito e dissipato evitando il fastidioso fenomeno del riverbero. 
L'attività di ricerca, e la volontà di individuare soluzioni a prestazioni sempre maggiori, ha permesso a Celenit di mettere a disposizione del progettista un cospicuo database di certificati di assorbimento acustico. La divisione Acoustic - Design è stata così definita perché i pannelli in lana di legno, oltre a conferire elevate performance di fonoassorbimento grazie alla texture superficiale, presentano un elevata versatilità e possibilità di personalizzazione. Inoltre scegliere di utilizzare gli isolanti in lana di legno come controsoffitti o rivestimenti in ambienti come le scuole o i locali per lo sport, consente di rispettare i criteri CAM e, se presenti, i requisiti dei protocolli di sostenibilità come LEED o ITACA e al contempo garantisce: eccellente comfort acustico, sicurezza (antincendio, antisfondellamento e resistenza agli impatti), comfort indoor con emissioni ridotte e assenza di VOC e un design adattabile alle esigenze della progettazione. CELENIT mette a disposizione nell’area download del sito tutte le certificazioni, EPD in primis, a cui i CAM fanno riferimento e fornisce un servizio di assistenza tecnica ai progettisti.
Prodotti e tecnologie: CELENIT
Categorie: Aziende