Iran: Italiana Costruzioni sigla due contratti per 14 mln

Costruirà un nuovo padiglione della Fiera e restaurerà museo. Si discute anche di servizi e opsitalità a servizio della Fiera di Teheran, per 30 mln.

Italiana Costruzioni ha concluso due importanti accordi commerciali in Iran, lo annuncia la società in una nota. Il primo è un accordo con la Fiera di Teheran per la realizzazione di un nuovo padiglione espositivo. Il padiglione occuperà una superficie di 6 mila mq e sarà progettato esclusivamente da architetti italiani, andando così a integrare l'offerta espositiva della fiera della capitale iraniana. L'investimento previsto è di circa 4 milioni di euro. Il padiglione sarà gestito direttamente da Italiana Costruzioni per tre anni, fino al raggiungimento del ritorno dell'investimento, per poi essere ceduto alla Fiera di Teheran. L'accordo prevede inoltre lo studio per la realizzazione di un hotel limitrofo e al servizio della Fiera stessa, con un investimento pari a circa 30 milioni di euro. Il secondo accordo è stato stipulato con il Ministero dei Beni culturali iraniano e prevede una serie di collaborazioni nell'ambito dello sviluppo e modernizzazione dei musei iraniani. Solo per il Museo Nazionale di Teheran, è previsto un intervento di ristrutturazione di circa 10 milioni di euro. Italiana Costruzioni è infatti specializzata in interventi di restauro e valorizzazione del patrimonio culturale in Italia e all'estero, avendo realizzato importanti restauri, tra cui quelli del colonnato di San Pietro a Roma, del Castello Sforzesco a Milano, della Basilica di Sant'Antonio a Padova e della Villa Reale di Monza. (ANSA).

Categorie: Mercato