MERCATO - NUOVI BANDI DI VENDITA DAL DEMANIO

Si è da poco conclusa la prima fase di aste online, relativa a cinque immobili, bandite dal Demanio. Si tratta del Castello di Gradisca in Friuli Venezia Giulia, di alcuni edifici civici a Trieste, della Casa Nappi a Loreto, nelle Marche, dell'ex convento di San Domenico in Puglia e dell'isola di Poveglia a Venezia. In totale rimangono ancora 40 immobili da cedere tramite offerta libera, anche se questa via è stata molto criticata dagli operatori, che verrà valutata in base alla convenienza economica. C'è chiaramente il prezzo di riserva, calcolato da Demanio ma riservato.
«In generale il calendario prevede che alla fine di ogni trimestre venga pubblicato un bando di gara per arrivare a 20/25 vendite complessive nell'anno, mentre le concessioni nel 2014 dovrebbero arrivare a una decina al massimo, sempre con pubblicazione a cadenza trimestrale» ha spiegato Stefano Scalera.
A breve verrà annunciata la concessione degli ex Caselli Daziari di Milano all'Arco della Pace a una società che fa parte del progetto Expo 2015.
Per il 2014 è prevista anche la vendita di 600 beni di piccolissimo taglio dal valore inferiore ai 400mila euro, attualmente sono 148 questi beni in vendita, posti sul mercato attraverso i tradizionali avvisi pubblici.