INFRASTRUTTURA - Roma: stop ai lavori per la Metro C, al via messa in sicurezza

Lavori fermi dal 15 dicembre, a causa di mancati pagamenti e gravi inadempienze  anche in ambito di sicurezza.

Nei prossimi giorni prenderanno il via le operazioni di messa in sicurezza dei cantieri. Dal 15 dicembre 2015, invece, i lavori per il completamento della metro C saranno effettivamente sospesi. A comunicarlo il consorzio Metro C che questa mattina ha inviato una lettera a Roma Metropolitane, al ministro dei Trasporti Graziano Delrio, al presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, al commissario di Roma Capitale Francesco Paolo Tronca. "Il Consiglio di Amministrazione di questa Società ha disposto l'avvio delle operazioni di messa in sicurezza dei lavori in corso, la cui esecuzione sarà sospesa a far data dal 15 dicembre 2015 - si legge nella lettera - Metro C, quale Contraente Generale affidatario della Linea C della Metropolitana di Roma, ha da tempo evidenziato a tutti i soggetti in indirizzo l'insostenibilità di una situazione che la vede da molti mesi proseguire nell'esecuzione dell'Opera conformemente al contratto a fronte del mancato pagamento dei lavori eseguiti, accompagnato da ulteriori gravi inadempimenti progressivamente posti in essere dalla Stazione Appaltante". La stazione San Giovanni della metro C doveva essere ultimata entro quest'anno. La sua apertura era stata annunciata per metà 2016. Ad oggi la terza linea metropolitana, inaugurata nel suo primo tratto Pantano-Centocelle a novembre 2014, arriva fino a Lodi, proprio a due passi da San Giovanni. L'ultimo tratto aperto, da Centocelle a Lodi, ha avvicinato di più al centro storico la metro che parte dall'estrema periferia della Capitale. L'inaugurazione è stata fatta lo scorso 29 giugno, giorno in cui i romani festeggiano i loro patroni San Pietro e Paolo. Il progetto, dopo la stazione di San Giovanni, prevede poi la realizzazione di altre fermate, Amba Aradam e Fori Imperiali, per arrivare infine a Piazza Venezia.(ANSA).

Categorie: Architettura