Inaugurato a Madrid l'Arganzuela Footbridge di Dominique Perrault

Due coni cangianti, iridescenti, immersi nel nuovo parco Rio Madrid; assecondano la ricerca paesaggistica, divengono parte dello straordinario programma di riqualificazione di un brano centrale della capitale spagnola, proseguono il disegno fluido del suolo nelle sagome scelte, nella loro caratterizzazione, nella morbida inclinazione degli elementi. L’Arganzuela footbridge di Dominique Perrault travalica l’inevitabile esigenza di collegamento, di comunicazione fisica tra le due sponde del Manzanares: il ponte, nel suo risolvere l’ostacolo naturale, si adegua al disegno dello spazio aperto, lo incrementa, potenzia le tracce e si impone come un percorso analogo a quelli impressi in quel terreno ora piantumato, ora polveroso, ideato da West 8 con la collaborazione di Mrio Arquitectos. La doppia passerella, sorretta da due pilastri strutturali alle estremità,  intercetta la superficie in prossimità delle stesse, appoggia il perimetro della cavità sferica su un cumulo di terra e non prevede alcuna risalita o gradino: sono i corrugamenti stessi di questa nuova oasi a fornirne l’accesso e la possibilità di ingresso. Il camminamento in legno è inglobato in un nastro d’argento in maglia metallica dotata di differenti texture: le fasce, avvolgendosi, generano una spirale continua dove si alternano strisce opache e trasparenti che tramutano l’opera infrastrutturale in un luogo dalle potenzialità eterogenee. Elementi lineari deputati al passaggio, ma anche alla raccolta, al riposo, alla sosta, i due coni, dotati di una lunghezza di 150 e 128 metri e rastremati nel loro svolgimento, offrono al pedone un’esperienza ritmica e dinamica: l’Arganzuela footbridge è un cannocchiale, una lente di ingrandimento sul Rio Madrid ma anche una postazione panoramica verso il Ponte di Toledo e il Ponte di Praga. Il progetto dell’architetto francese a Madrid diviene una cerniera fisica e concettuale, un fil – in questo caso metallico – tra frammenti storici e brani di una città in evoluzione.
Categorie: Eventi