Pubblicato il 20 marzo 2017

Inaugurata la nuova sede Bulgari a Valenza

E’ stata inaugurata venerdì la nuova sede Bulgari a Valenza, in provincia di Alessandria. Il progetto della nuova Manifattura di Gioielleria, la più grande in Europa, è opera di Open Project studio e riunirà in un unico sito l’attività che sino ad oggi si suddivideva in due stabilimenti produttivi: Valenza e Solonghello. L’edificio sorge come una cittadella fortificata alle porte di una delle città piemontesi più famose per l’oreficeria e si compone di due edifici: un edificio costruito ex novo, dal forte impatto tecnologico e contemporaneo e un secondo impianto che si sviluppa dal recupero di una preesistenza, ovvero la Cascina dell’Orefice sede nei primi anni dell’800 del primo insediamento orafo di Valenza. Il progetto in questo caso prevede la valorizzazione l’ampliamento e la ricostruzione della parte storica grazie all’aggiunta di una nuova ala interamente rivestita in vetro, costruita in continuità con l’edificio preesistente. La parte nuova si costituisce invece di un edificio sviluppato su tre livelli, distribuito lungo una corte interna di quasi 600 mq che garantisce una corretta illuminazione e ventilazione naturale. Obiettivo dei progettisti è stato quello di creare un nuovo impianto industriale capace di razionalizzare i processi e di creare un centro di eccellenza che comprenderà tutte le fasi del processo produttivo dai prototipi alla realizzazione di gioielli a complessità crescente. Due gli aspetti fondamentali su cui ha puntato Bulgari: quelli ambientali e la formazione. Nel progettare il nuovo sito, l’azienda ha deciso di porsi come obiettivo il rispetto di tutti i criteri di sostenibilità e conformità al sistema di certificazione ambientale internazionale Leed. Mentre per quanto riguarda la formazione Bulgari prevede di continuare ad investire sul territorio coltivando la maestria storica valenzana, sostenendo e valorizzando gli strumenti e le strutture già presenti sul territorio.
Realizzazione: MANIFATTURA BULGARI
Progettista: OPEN PROJECT
Categorie: Architettura