Pubblicato il 12 marzo 2015

Impatto ambientale e gestione

Habitat biologici:  
Il Bosco Verticale incrementa la biodiversità. 
Favorisce la formazione di un ecosistema urbano nel quale diverse tipologie di verde creano un ambiente verticale discontinuo, ma in rete, che può essere colonizzato da volatili e insetti (in prima approssimazione 1600 esemplari di uccelli e farfalle), diventando un fattore di spontanea ricolonizzazione vegetale e faunistica della città. 

Mitigazioni: 
Il Bosco Verticale aiuta a costituire un microclima e a filtrare le polveri sottili nell’ambiente urbano. La diversità delle piante permette lo sviluppo di un microclima che produce umidità, assorbe CO2 e polveri, produce ossigeno, protegge dall’irraggiamento e dalla polluzione acustica.

Anti-sprawl: 
Il Bosco Verticale è un dispositivo anti-sprawl che contribuisce a controllare e ridurre l’espansione urbana. A livello di densificazione urbana, ogni torre costituisce l’equivalente di un’area periferica di ville monofamiliari e palazzine di circa 50.000 metri quadri.

Alberi: 
La scelta delle essenze e la loro distribuzione secondo gli orientamenti delle facciate e delle altezze, è il risultato di tre anni di studi condotti insieme a un gruppo di botanici ed etologi. Le piante che vengono inserite sull’edificio sono state pre-coltivate in vivaio al fine di abituarle a vivere nelle condizioni più simili a quelle che avrebbero trovato nei balconi.

Facciate cangianti: 
Il Bosco Verticale produce dei landmark mutevoli nella città, in grado di cambiare ciclicamente la colore seconda delle stagioni e della diversa natura delle piante, offrendo così un panorama cangiante allo sguardo degli abitanti di Milano.

Gestione: la gestione delle vasche che ospitano le piante è condominiale, così come lo sono la manutenzione e la sostituzione di tutto il materiale vegetale e il numero di piante stabilito per ciascuna vasca.

Sistema idrico e di irrigazione: nello studio micro meteorologico il calcolo dei fabbisogni di irrigazione è stato eseguito esaminando le caratteristiche climatiche ed è stato diversificato in base all’esposizione delle facciate e alla distribuzione della vegetazione ai diversi piani.
Realizzazione: BOSCO VERTICALE