Il Workshop “Hotel&Chains 2018" alla Bocconi di Milano

Il workshop che ha avuto luogo all'Università Bocconi il 14 febbraio 2018 propone uno scenario del tutto positivo e fiducioso nei confronti degli investimenti futuri negli immobili del settore hospitality.
L’Università Bocconi di Milano ha ospitato il workshop “Hotel&Chains 2018 - Investimenti, Scenari e Strategie” , l’appuntamento con gli esperti del Real Estate per il settore alberghiero.

I dati presentati danno fiducia in un proficuo sviluppo degli investimenti nel settore turistico. Il Presidente di Confindustria Alberghi, Giorgio Palmucci, afferma infatti che la domanda turistica mondiale per l’Italia è in aumento e lo sarà con un aumento medio del 4% fino al 2030, di conseguenza, gli investitori e le Banche sono sempre più interessati al nostro Paese.
Anche Marco Sangiorgio, Direttore Generale della CDP Investimenti SRG, ammette che la società è sempre più interessata ad effettuare investimenti in immobili da riconvertire ad una destinazione hospitality, comprando immobili da soggetti pubblici e privati. 

La seconda parte della mattinata ha previsto la presentazione del rapporto “Hotels&Chains in Italy 2018”, redatto dalla Horwath HTL, una delle società leader nella consulenza per Hotel, Turismo e Leisure. Dalle stime appare che l’Italia è il secondo Paese più visitato al mondo e che la domanda turistica verso hotel upper scale sia in rialzo, così come è in forte crescita l’aggiornamento delle strutture alberghiere. 

Il Panel del pomeriggio ha previsto la presenza di Alessandro Belli (CDP Investimenti SGR), Matteo Bartolini (Coima SRG), Giampiero Schiavo (Castello SGR), Giovanna Manzi (Best Western in Italia) e Palmiro Noschese (Melià Hotels), i quali sono stati chiamati a commentare i dati riportati dalla Horwath HTL e a presentare le strategie marketing per il 2018 nel settore alberghiero.
Categorie: Professione