Il progetto "Lithic Bridge" ad Inside Marmomacc

Ideato da Raffaello Galiotto e dall’ing. Alessandro Serafini per Inside Marmomacc, il progetto “Lithic Bridge” è concepito per esplorare le potenzialità realizzative del marmo posato a secco e compresso. La struttura a ponte è opportunamente tensionata mediante cavi di acciaio immersi nel marmo e tesi con un sistema a leva, in cui la gravità della massa marmorea degli elementi gradinati posti alle estremità è calcolata e dimensionata per fungere da elemento di trazione.
Il sistema proposto mira ad evidenziare le caratteristiche del materiale lapideo che ben si presta alla compressione ed è caratterizzato dall’alto peso specifico unito alla possibilità di essere lavorato in modo massivo nonché dalla stabilità nel tempo e agli agenti atmosferici.
“Lithic Bridge” è un progetto complesso che coinvolge molteplici aspetti, da quello produttivo, al problema dell’ottimizzazione dei costi e di contenimento dello scarto di materiale.