Il PoliMi tra le prime 20 Università al mondo

Il QS World University Rankings by Subject ha inserito il PoliMi tra le prime 20 Università al mondo, in particolare l'Ateneo è risultato 17° nell’Ingegneria, 9° nell’Architettura e 5° nel Design.
Il Politecnico di Milano è stato inserito tra le prime 20 università al mondo per le tre aree di interesse (architettura, design ed ingegneria) secondo il QS World University Rankings by Subject. In particolare il PoliMi è risultato 17° nell’Ingegneria, 9° nell’Architettura e 5° nel Design. 
L’Ateneo milanese si è sempre classificato tra le prime 50 Università mondiali, ma questa è la prima volta che viene raggiunto un traguardo simile, dovuto all’impegno da parte dell’Ateneo di competere a livello internazionale con le altre realtà estere, ricevendo finanziamenti importanti come quelli per il programma Horizon 2020 ed incubare oltre 100 imprese ad alta tecnologia nell’acceleratore PoliHub. 

“Questi risultati sono figli di una politica che viene da lontano e che guarda lontano. Per questo lavoriamo a programmi di formazione in grado di interpretare il cambiamento, mantenendo solide basi scientifiche. Per questo investiamo in laboratori di ricerca all'avanguardia e in campus all’altezza degli standard internazionali. Per questo puntiamo su alleanze durature con le principali imprese del territorio e sviluppiamo programmi internazionali con le più prestigiose università in Europa e nel mondo. Sono questi risultati che vengono dal lavoro di tutti, che ci rendono orgogliosi della nostra università e che sono una risorsa a disposizione dei nostri studenti, delle imprese e del nostro Paese. Un pensiero finale va alla comunità dei nostri Alumni, sempre più attiva per l'Ateneo e attenta a restituire parte del suo successo. Un sentimento di orgoglio e di riconoscenza, su cui contiamo per il nostro futuro”, commenta Ferruccio Resta, Rettore del Politecnico di Milano.
Categorie: Architettura