Il fatto architettonico. Le risorse della produzione industriale

Parte della collana “Ricerche di tecnologia dell’architettura” di Franco Angeli, il testo “Il fatto architettonico. Le risorse della produzione industriale” avvia un approfondimento su alcune problematiche riguardanti il rapporto tra edificio e contesto e, in particolare, sugli aspetti che incidono sulle qualità estetiche, funzionali e prestazionali del manufatto nel suo relazionarsi con il paesaggio.
Tali problematiche costituiscono evidenti espressioni della cultura architettonica contemporanea che affida la comunicazione dei significati e dei valori dell'edificio alla progettazione di involucri sempre più complessi, trattati come superfici o membrane che, mediante soluzioni costruttive innovative e sperimentazioni tecnologiche avanzate, permettono di instaurare un dialogo attivo con le variabili ambientali. Curato da Giorgio Pardi, il volume esplora, anche tramite un’analisi storica, la produzione industriale e le sue possibilità che appaiono oggi come notevolmente ampliate relativamente all’architettura e al mondo delle costruzioni: aree forti ed aree deboli, prospettive di sviluppo, aspetti tecnici e metodologici per un corretto modello produttivo territoriale, ruolo strategico del componente sono alcune delle questioni affrontate da questo libro pubblicato nel 2012.