Pubblicato il 8 gennaio 2019

Il concorso di idee del comune di Lissone per piazza Libertà

Il comune della Monza e Brianza ha indetto un concorso di idee al fine di ottenere soluzioni per la riqualificazione di piazza Libertà e del centro storico della città.
Gli interventi a cui il bando di concorso fa riferimento ad interventi a basso impatto ambientale riguardanti le aree centrali della città, in particolare piazza Libertà e gli spazi limitrofi compresi tra gli edifici preesistenti (Palazzo Terragni, Villa Candiani-Magatti, Villa Mussi).

Il concorso, al quale si accede tramite una procedura aperta e in unica fase, auspica alla definizione di percorsi tra gli spazi del centro storico della città, oltre ad elementi di arredo urbano. 
Possono partecipare gli architetti e ingegneri con residenza o sede professionale dello studio nell'Unione Europea, nello Spazio Economico Europeo (Norvegia, Islanda, Liechtenstein) o in Svizzera, negli stati firmatari dell'accordo GPA sugli appalti pubblici che garantiscono la reciprocità sull'esercizio della professione, iscritti ai relativi ordini o registri professionali e abilitati e autorizzati all'esercizio della professione nello Stato di provenienza.

Il primo classificato riceverà un premio pari a 10.150,00 euro, il secondo classificato un premio di 2.900,00 euro, il terzo classificato un premio di 1.450,00 euro.
Categorie: Professione