Housing Sociale ad Alba

38 nuovi alloggi in affitto a canone sostenibile grazie agli investimenti di Fondazioni bancarie e Cassa Depositi e Prestiti Investimenti.

38 nuovi alloggi da mettere in locazione a canone calmierato nella città di Alba, appena ultimati in Viale Masera, rappresentano il primo intervento del Fondo Abitare Sostenibile Piemonte realizzato al di fuori del perimetro metropolitano torinese. 
Il Fondo, partecipato da alcune Fondazioni bancarie piemontesi e dal CDP Investimenti, è nato con lo scopo di offrire case in affitto a prezzi inferiori a quelli di mercato a beneficio di una fascia di popolazione, numericamente crescente, in grado di pagare un affitto, ma in difficoltà rispetto ai prezzi correnti. Una sfida, quella di realizzare investimenti con ricadute sociali, non facile da affrontare in un'area diversa dalla grande metropoli, dove gli affitti sono troppo alti per molte famiglie, ma non abbastanza alti per garantire una minima remunerazione del capitale.  A dispetto delle difficoltà, la consegna dei primi alloggi è cominciata nel settembre 2015 sulla base di un bando dedicato ai cittadini residenti ad Alba, che prestano attività lavorativa in provincia di Cuneo, che non sono titolari di un’abitazione adeguata alle esigenze del proprio nucleo famigliare e in possesso di determinati requisiti sociali e di reddito. L’intervento di Viale Masera è gestito dalla Cooperativa Edilizia Giuseppe Di Vittorio ed è convenzionato con il Comune di Alba. Le richieste pervenute sul bando hanno ampiamente superato le disponibilità di alloggi. Il contratto di locazione ha una durata di 13 anni, trascorsi i quali i richiedenti possono scegliere se optare per l’acquisto dell’appartamento con diritto di prelazione.
Categorie: Mercato