Pubblicato il 28 febbraio 2018

Fuorisalone 2018, HIDDEN GARDEN in Piazza Gae Aulenti

Un giardino incantato, popolato da alti alberi, arbusti e fiori, un luogo segreto e protetto sorgerà in Piazza Gae Aulenti in occasione del prossimo Salone del Mobile: posto al centro del distretto di Porta Nuova, simbolo della Milano che si proietta verso il futuro.
L’evocativo progetto firmato dallo studio fiorentino Pierattelli Architetture, dal 16 al 22 aprile regalerà alla città uno spazio in cui recuperare la relazione tra uomo e natura.
Hidden Garden è un giardino nascosto ma allo stesso tempo infinito. Uno spazio di 140 mq protetto da una cinta di pannelli che lo celano alla vista della piazza, lasciando intravedere dall’esterno solo scorci e prospettive. All’interno gli stessi pannelli sono invece ricoperti di specchi che creano un affascinante gioco di riflessi restituendo la sensazione di uno spazio senza fine, in cui astrazione e realtà si confondono. 
Hidden Garden intende essere un’oasi dove ritrovare il piacere di una passeggiata nel verde, un luogo dove giocare,sognare o semplicemente trascorrere del tempo. Un’installazione suggestiva, che muterà al mutare della luce, dal giorno alla notte.I pannelli esterni - realizzati con il materiale innovativo Krion - sono pensati come delle “tele vuote”, che potranno essere decorate da chiunque abbia voglia di esprimere la propria creatività. Disegni, murales e pensieri potranno trovare espressione per 24 ore, prima di essere cancellati con facilità per lasciare spazio a nuove creazioni il giorno successivo. Per il Fuorisalone 2018 Pierattelli Architetture ha voluto creare un locus amoenus, che ci mostra come a volte siano le cose più semplici, un gioco di specchi, l’immersione nella natura, un muro su cui scrivere, a regalarci preziose emozioni.

Descrizione tecnica
L’installazione consiste in un giardino rettangolare di 140 mq, recintato da 45 pannelli alti 3,30 metri e distanti tra loro 10 cm, forniti da PORCELANOSA Grupo. I pannelli esterni sono realizzati in Krion (materiale dalle proprietà antibatteriche e fotocatalitiche che aiutano la purificazione dell’aria), mentre quelli interni sono composti da specchi che riflettono lo spazio circostante.
Il giardino, realizzato da Gruppo Giardini è caratterizzato da un fitto manto erboso, dal quale emergono 200 piante aromatiche e 4 alberi di grandi dimensioni, creando un percorso sinuoso che permette di godere dell’intera area in modo totalmente libero. 
Lo spazio sarà visitabile anche dopo il calare del sole, grazie all’illuminazione fornita dal nuovo prodotto outdoor Landlorde da 2 Super Archimoon FLOS. Le lampade da esterni, realizzate appositamente per l’installazione, incrementano il fascino del luogo con giochi di luce e ombre. 
Il giardino sarà arricchito dalla presenza di complementi d’arredo della Vitra Home Collection: l’area dedicata ai bambini sarà arredata da un collage di icone del design classico e contemporaneo, quali Eames Elephant (Charles & Ray Eames, 1945), Panton Junior (Verner Panton, 1959/1960), affiancate da Vegetal Chair (Ronan & Erwan Bouroullec, 2008), Panton Chair (Verner Panton, 1999), MVS Chaise (Maarten Van Severen, 2000), Metal Side Tables (Ronan & Erwan Bouroullec, 2004).
Categorie: Architettura