Pubblicato il 30 ottobre 2018

Heatherwick Studio completa la conversione del centro commerciale Coal Drops Yard

Lo studio di architettura guidato da Thomas Heatherwick ha completato il volume del centro commerciale Coal Drops Yard al King's Cross di Londra, formato da due magazzini del carbone del XIX secolo convertiti.
Heatherwick Studio ha convertito due magazzini industriali in stile vittoriano costruiti per immagazzinare e trasferire carbone attraverso Londra. 

Nello scopo di creare una tensione reciproca tra i vecchi edifici, lo studio ha pensato di realizzare delle estensioni dei due volumi originari, in materiali del tutto moderni, che si toccano centralmente. 
Il Coal Drops Yard contiene 9.290 metri quadrati di negozi e ristoranti, disposti all'interno dei due edifici lineari su entrambi i lati di uno spazio centrale. 

La decisione di collegare i tetti è venuta fuori dalla richiesta del committente di due ponti che collegassero i due edifici. Da ciò si è deciso di collegare gli edifici al livello del tetto per formare un punto di incontro per il centro commerciale, che le persone potrebbero raccogliere sotto. L'estensione del tetto curva di 35 metri di larghezza è sostenuta da una struttura in acciaio a 52 colonne, che è filettata all'interno del tessuto degli edifici del 19 ° secolo.  

Il centro commerciale è parte di un ampio progetto di riqualificazione dell'area di King's Cross a Londra, tra cui spiccano lo sviluppo abitativo di Wilkinson Eyre all'interno dei Gasholder, la conversione di un granaio in una casa per la scuola d'arte e design da parte di Stanton Williams. 

Crediti fotografici: Luke Hayes
Realizzazione: COAL DROPS YARD
Progettista: HEATHERWICK STUDIO
Categorie: Architettura