Pubblicato il 15 febbraio 2016

Grattacielo alto un Miglio: la torre teorica di Frank Lloyd Wright al centro del progetto di KPF per "Next Tokyo"

1700 metri di tecnologia, resistenza e sostenibilità.

La Sky Mile Tower, progettata per la città di Tokyo del futuro da KPF, sarà il grattacielo più alto al mondo e si troverà nel cuore della Next Tokyo, la metropoli sostenibile che supererà ogni record in termini di altezza, sostenibilità e resistenza.

Sarà alto 1.700 metri, il doppio del grattacielo esistente più alto del mondo, ovvero il Burj Kalifa di Dubai (alto 828 metri). Next Tokyo è la città futuristica progettata dagli architetti Kohn Pedersen Fox e gli ingegneri Leslie E. Robertson.
Il grattacielo alto un miglio, un progetto onirico di Frank Lloyd Wright, proposto come soluzione per la metropoli teorica, trova oggi, grazie a KPF e Leslie E. Robertson, la sua realizzazione ed è centrale nello sviluppo della nuova metropoli sostenibile di Tokyo. Le dimensioni di questa torre hanno costretto gli architetti e gli ingegneri a numerosi studi formali, sia per l'edificio in sè, sia relativamente all'immediato contesto. E' stata scelta, dopo un'accurato processo di modellazione digitale e test, la forma esagonale per l'intero edificio e per le parti di cui è composto: è risultata, infatti, la forma più efficace per combattere la forza del vento in alta quota e i terremoti. La Sky Mile Tower sarà, poi, circondata da una catena di isole pensate per attenuare la potenza degli tzunami.

Quanto alla sostenibilità:

- La superficie esterna adotta una tecnologia all’avanguardia che consente di raccogliere l’acqua dall’atmosfera, renderla potabile, e distribuirla in tutto l’edificio;
- Per il riscaldamento si è scelto un sistema in grado di ripartire calore mitigando zone fresche e raffrescando quelle più calde;
- Nell’acqua di mare si produrranno alghe per trasformarle in energia rinnovabile.

Ospiterà 500.000 persone in appartamenti e hotel; potranno visitare biblioteche e studi medici. Di fatto una città verticale dotata di ascensori che sposteranno gli utenti sia verticalmente che orizzontalmente.
La torre può essere ultimata nel 2045.

Progettista: KOHN PEDERSEN FOX
Categorie: Architettura