Frida Escobedo progetterà il Serpentine Pavilion 2018

L'architetto messicano è la più giovane progettista ad essere selezionata per dar vita all'annuale padiglione temporaneo che sarà collocato all'interno dei Kengsinton Gardens.
L’architetto messicano Frida Escobedo è stata selezionata per progettare l’annuale Serpentine Pavilion, la struttura temporanea che sarà collocata all’interno dei Kensington Gardens di Londra. 

Il padiglione sarà composto da due volumi scanditi da un involucro che presenta una griglia composta da tegole in cemento. La parte inferiore della sottile copertura risulterà rivestita da una superficie a specchio che, insieme ad una piscina triangolare inserita all’interno del padiglione, permetterà alla luce di rimbalzare su tutta la struttura, rendendo l’ambiente vastamente luminoso. 

Frida Escobedo è la più giovane progettista ad aver avuto l’incarico di realizzare il Serpentine Pavilion: l’iniziativa, istituita nel 2000, ha coinvolto negli anni architetti come Zaha Hadid, Oscar Niemeyer, Frank Gehry, Jean Nouvel, BIG, Francis Kéré.
Categorie: Architettura