Pubblicato il 3 luglio 2018

Formarsi per anticipare il futuro: "Progettare per costruire e riqualificare a secco"

Largamente impiegati in edilizia, i sistemi costruttivi a secco consentono di raggiungere eccellenti performance energetiche e acustiche, sia nelle nuove edificazioni sia in interventi di ampliamento, riqualificazione e adeguamento del patrimonio edilizio esistente. È possibile cogliere le potenzialità della tecnologia a secco solamente dopo aver acquisito specifiche ed approfondite competenze, sia di progettazione che di esecuzione.
I professionisti dell’edilizia sanno che, soprattutto oggi, parole come aggiornamento e formazione sono un vero e proprio mantra per ampliare le conoscenze, le competenze e mantenere autorevolezza nel proprio mercato di riferimento. Nessuno vede più nella formazione un mero obbligo burocratico, ma c’è giudizio unanime sul reputarla un’enorme opportunità di business e di sbocchi per il futuro, i cui risultati sono misurabili in qualità del proprio lavoro e di conseguenza, anche in fatturato. 

Obiettivi chiari di crescita personale, investimento del giusto tempo e ricerca di un metodo di apprendimento veloce e pratico sono i punti su cui i progettisti devono necessariamente fare focus, affinché la formazione impatti positivamente sui risultati professionali. Vanoncini, azienda bergamasca specializzata in costruzioni a secco, affianca i progettisti mettendo a disposizione un know-how fondato su oltre trentacinque anni di attività. Rispondendo a un preciso input di mercato, Vanoncini ha deciso di organizzare una serie corsi di approfondimento sul tema dell’edilizia a secco. 
La formula vincente è questa: unire teoria e pratica, nella consapevolezza che sapere e saper fare sono due facce di una stessa medaglia, quella di un’edilizia evoluta e lungimirante, dove tutti gli interlocutori sono pienamente allineati e competenti. Dal prossimo 19 settembre infatti partirà la quarta edizione di “Progettare per costruire e riqualificare a secco”, un corso molto atteso, che prevede quattro appuntamenti, al termine dei quali verrà rilasciato un attestato di partecipazione qualificante. L’obiettivo è quello di offrire ai professionisti strumenti utili per creare progetti ad hoc, sfruttando le enormi potenzialità della tecnologia costruttiva a secco, compatibile con tutti i sistemi costruttivi convenzionali (laterocemento, legno, acciaio, calcestruzzo e altri). 
Il punto è proprio questo: il sistema costruttivo a secco rappresenta un insieme di potenzialità e, la sua conoscenza approfondita può dare al professionista molti strumenti utili per raggiungere gli obiettivi di cantiere. Il Direttore Tecnico Vanoncini, l’Ing. Mirko Berizzi sarà il frontman del corso e affronterà i temi più rilevanti della costruzione a secco, partendo dalle sue radici storiche fino ad entrare nel vivo dei dettagli tecnici elaborati graficamente e realizzati in opera. Costruire a secco consente di rispondere a tutte le richieste del mercato in termini di efficienza energetica, comfort acustico, antisismica, protezione passiva al fuoco e sostenibilità. Si possono approfondire le modalità di partecipazione visitando il sito www.vanoncini.it, o inviando una mail a info@vanoncini.it.
Prodotti e tecnologie: VANONCINI
Categorie: Aziende