Ferrovie e social housing: tre aree a Milano

Tre aree milanesi di proprietà delle Ferrovie - Greco-Breda, Lambrate e Rogoredo -, sono state coinvolte in un programma di sviluppo di alloggi di social housing, attraverso l'investimento del Fia, Fondo Investimenti per l'Abitare di Cdp Investimenti Sgr, con un fondo esclusivamente gestito da Cdp con il 100% del cash. L'obiettivo è di realizzare un migliaio di appartamenti di cui la maggior parte in affitto.
Lo prevede un accordo sottoscritto a fine marzo tra Cdp Investimenti Sgr, Sistemi Urbani e la società delle Ferrovie con l’obiettivo di valorizzare le aree non più funzionali al traffico ferroviario.
L’intesa con il partner finanziario conferisce concretezza all’operazione di sviluppo, anche se l'accordo di programma Regione-Comune-Fs non è ancora maturo per la sottoscrizione.
L'accordo di programma conterrà l'esatta ripartizione tipologica degli alloggi. Per ora, l'intesa Cdp-Fs prevede che i circa mille appartamenti siano destinati per la maggior parte all'affitto a 25 anni (circa 710) mentre 300 saranno in vendita convenzionata. L'intesa prevede l'ulteriore realizzazione di 50 alloggi che verrebbero realizzati a titolo di scomputo di parte degli oneri previsti per lo sviluppatore e retrocessi all'ente pubblico.
Su questo progetto Cdp Investimenti ha deliberato in via provvisoria un investimento di massimo 85 milioni, mentre Ferrovie apporterà le aree. Il fondo sarà costituito solo dopo la firma dell'accordo di programma.