Pubblicato il 8 febbraio 2017

Emanuele Genuizzi vince il concorso per Piazza Castello - Foro Bonaparte

La Giuria riunitasi per selezionare la migliore proposta avanzata in occasione del concorso internazionale di Progettazione Piazza Castello - Foro Buonaparte ha reso noti i nomi dei vincitori. A vincere la medaglia d'oro è stato il team composto dagli architetti Emanuele Genuizzi, Vincenzo Strambio De Castillia, Giovanni Banal ed Enrico Ragazzo, il cui progetto si è distinto per "equilibrio e funzionalità" tra quelli presentati dai 151 partecipanti e dai 61 arrivati alla seconda fase. La Commissione ha individuato 10 finalisti, i cui elaborati saranno esposti al Castello Sforzesco fino al 21 febbraio 2017.

Il progetto vincitore, presentato dagli architetti Emanuele Genuizzi (capogruppo), Vincenzo Strambio De Castillia, Giovanni Banal ed Enrico Ragazzo e realizzato con la collaborazione di Andrea Carloni e Roberto Taddei, ha colpito la Giuria per la sua capacità di ricucire due aree monumentali di Milano, via Dante e Piazza Castello, in maniera equilibrata ed efficace. Il team ha posto particolare attenzione alla funzionalità e all'efficienza delle scelte tecniche, concentrandosi contemporaneamente sull'identità del luogo. L'idea si basa sull'utilizzo di molti elementi già presenti e ottiene un risultato coerente e ordinato. La riorganizzazione dello spazio proposta dagli architetti favorisce la fruibilità e la flessibilità d'uso del luogo. La Commissione, inoltre, ha evidenziato la buona fattibilità tecnica ed economica del progetto, supportata dalla facilità di manutenzione delle opere. I vincitori hanno proposto un grande parterre alberato che si relaziona con il sistema dei viali lungo i lati del castello e sfocia in un boulevard dall'impianto ottocentesco, allungandosi idealmente fino a toccare le guglie del Duomo. Elementi di arredo semplici, materiali economici, valorizzazione del paesaggio e dell'impianto storico del centro della città sono le caratteristiche che identificano la proposta presentata dall'architetto capogruppo Emanuele Genuizzi, che immagina un nuovo assetto per Piazza Castello, via Beltrami e Largo Cairoli.
Categorie: Eventi