Pubblicato il 8 maggio 2013

Edilizia biosostenibile a Napoli

E’ stato firmato un protocollo d'intesa tra la Camera di Commercio e il Comune di Napoli per promuovere e sostenere innovazioni tecnologiche nel settore dell'edilizia ecosostenibile. In questa direzione si muove la realizzazione del prototipo B-Camp che sarà installato in piazza Garibaldi o alla Stazione marittima. L'installazione del prototipo di edilizia ecosostenibile, nelle intenzioni degli enti, svolgerà una duplice funzione: esplicativa di come si può realizzare un'abitazione a impatto zero e informativa, in quanto al suo interno personale qualificato renderà noti materiali e strategie possibili per costruire ecologico. Il modello è realizzato con materiali e impianti a risparmio energetico, consente il recupero delle acque e un'integrazione con il sistema di raccolta dei rifiuti differenziato all'interno dell'edificio. Secondo una stima fornita dal Cesvitec, azienda speciale dell'ente camerale promotrice della realizzazione del prototipo, un'abitazione ecosostenibile potrebbe costare tra i 1.700 e i 2.500 euro a metro quadro.