DO YOU SPEAK MADE IN ITALY? - Verona, 24 e 25/9

Ecco gli 8 protagonisti di Do you speak Made in Italy? (www.speakmadeinitaly.com) la mostra-workshop dedicata al design, su progetto di Sthandier Design e Art Frigò, che si svolgerà i prossimi 24 e 25 settembre nel Loggiato e nella sala Buvette del Palazzo della Gran Guardia di Verona, in occasione delle manifestazioni Marmomacc, Abitare il Tempo e Promenade che coinvolgono la citta’ scaligera.
Ferdi Giardini, Giovanni Casellato, Simone Frabboni, Manuela Bedeschi, Sotirios Papadopoulos, Mimmo Demattia e Annalisa Mirizzi di NALJ Jewels, Fabio Capanni con Velux Italia e Massimo Lunardon sono l’anima di Do you speak Made in Italy? l’evento in favore del design, realizzato in partnership con DomiMagazine e Promenade Verona, con il patrocinio dell’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti, Conservatori della provincia di Verona e con il sostegno di Velux Italia Spa in qualità di Main Sponsor. Una due giorni strutturata in una Mostra di oggetti di design e opere d’arte e in 8 Workshop quale “esperienza che mira alla concretizzazione delle idee di design che abbiano attinenza oggi attraverso un network trasversale”.
Il 24 settembre è la giornata dedicata alla Mostra di opere d’arte e design di Alejandro Velasco, Art Frigò, Beatriz Sempere, Corinna Ferrarese, Fabio Capanni, Ferdi Giardini, Giancarlo Aldighieri, Giovanni Casellato, Giuseppe Padovani, Ivonne Sthandier, Luca Gnizio, Manuela Badeschi, Massimo Lunardon, Nalj Jewels, Simone Frabboni, Sotirios Papadopulos, che è aperta al pubblico, con 2 seminari sul FARE il Made in Italy a livello internazionale: “Di necessità virtù: il nuovo progetto per il design non industriale", Paolo Castelli, CEO di Paolo Castelli S.p.A e “Arclinea e il cross marketing”, Silvio Fortuna di Arclinea.
Il 25 settembre è la giornata dedicata agli 8 Workshop in Design così strutturati: “La luce, la buona luce” - La luce è colore che si rivela solo al nostro occhio, Ferdi Giardini; “Size Matters” - Ferro, design e scultura, Giovanni Casellato; “Into the wood” - Il legno e l’ecodesign, Simone Frabboni; “L’intelligenza della mano e dell’idea” - Plexiglass e Neon per trasformare i luoghi, Manuela Bedeschi; “Io sono nessUNO” - Osservare, riflettere, agire, Sotirios Papadopoulos; “La natura diventa gioiello” - Pezzi unici lavorati a mano, Mimmo Demattia e Annalisa Mirizzi di NALJ Jewels; “Spazio, Luce e Architettura” - La luce naturale come elemento di design, Fabio Capanni con Velux Italia; “Vetro e dintorni” - Incroci tra arte, design, architettura e artigianato, Massimo Lunardon. 8 laboratori che si svolgeranno contemporaneamente nel Loggiato in due diverse sessioni di 3 ore ciascuna (mattina e pomeriggio) con 8 partecipanti per sessione. Pergli architetti sono previsti i Crediti Formativi Professionali (CFP) per l’aggiornamento continuo.

Le iscrizioni sono a numero chiuso per un massimo di 8+8 persone per workshop (128 posti), che sono gratuiti e rivolti a designer, architetti, artisti e studenti delle scuole di settore, previa iscrizione al sito www.speakmadeinitaly.com

Categorie: Eventi