Cushman & Wakefield e AXA IM - Real As per la certificazione “LEED EB: O&M Gold” di un edificio

La divisione Project Management di Cushman & Wakefield, su mandato di AXA Investment Managers - Real Assets (“AXA IM - Real Assets”), ha gestito la verifica preliminare di fattibilità e in seguito tutte le procedure finalizzate alla certificazione LEED EB: O&M (LEED Existing Building: Operational & Maintenance) di un edificio ad uso uffici - denominato “U-10” - parte del centro direzionale Milanofiori Nord ad Assago. Si tratta del primo edificio multi-tenant ad aver ottenuto questo tipo di certificazione in Italia. 
L’edificio multi-tenant, completato nel 2010 e attualmente occupato da sette conduttori, è stato acquistato nel 2014 da AXA IM - Real Assets, per conto del fondo Columbus Real Estate Euro Fund. Su una superficie lorda complessiva di 22.300 mq, l’immobile include 13.000 mq di uffici, 6.300 mq di parcheggi e 3.000 mq di aree tecniche. La certificazione dello stabile di Assago rappresenta una conferma importante per AXA IM - Real Assets, che persegue l’obiettivo di migliorare le performance dei propri asset attraverso un costante processo di upgrade in materia di sostenibilità. Ne è conferma il Global Sustainability Team che in AXA IM - Real Assets non solo assicura il mantenimento dei massimi standard in materia di sostenibilità, ma anche coordina i progetti a livello globale. 
Cushman & Wakefield sostiene il diffondersi del principio che un’impostazione orientata alla sostenibilità possa permettere il raggiungimento di importanti obiettivi anche in termini di business, quali la riduzione dei costi di gestione ed il miglioramento dell’appetibilità dell’asset sotto il profilo commerciale, elementi che contribuisco ad incrementare il valore dell’immobile. 
“Un principio centrale per l’ottenimento e il mantenimento della certificazione LEED EB: O&M è la collaborazione tra conduttore e locatore, durante l’intero corso del rapporto contrattuale” spiega Lamberto Agostini, Head of Project Management Italy and Southern Europe Region di Cushman & Wakefield. “Si tratta di un valore fondante anche del nostro modello di business, che promuove attivamente l’adesione da parte di tutti gli attori del processo immobiliare – proprietari, asset manager, fornitori, conduttori - a obiettivi condivisi di sostenibilità, sicurezza, funzionalità, comfort, quali condizioni irrinunciabili per la crescita di valore di un immobile”. 
Il team di Project Management, guidato da Lamberto Agostini, si è avvalso in particolare della collaborazione di Paola Migliavacca e Federica Pedroni, entrambe in possesso delle credenziali professionali LEED GA (Green Associate). Cushman & Wakefield ha lavorato in partnership con Habitech - Distretto Tecnologico Trentino per l'energia e l'ambiente, specializzato nella consulenza e nella gestione di progetti LEED – operando nel rispetto delle linee guida adottate da AXA IM - Real Assets in tema di sostenibilità ambientale. A partire da un’analisi preliminare delle pratiche correnti di gestione e manutenzione dell'edificio, nonché del livello prestazionale dello stesso, si è stabilito il livello dei miglioramenti attuabili in funzione degli obiettivi del committente, coordinando il gruppo di lavoro e gestendo i dati e la documentazione in modo da ottimizzare il processo di revisione da parte del certificatore. Fondamentale si è rivelata la collaborazione strategica tra le diverse divisioni di Cushman & Wakefield che hanno lavorato in perfetta sinergia.
Categorie: Professione