Costruire il Trentino Cles - fino al 2 marzo 2014

Mostra premio di architettura 2009/2012. I progetti premiati e segnalati propongono interventi "essenziali", senza ostentazione, capaci di reinterpretare i canoni costruttivi del luogo attraverso un linguaggio contemporaneo che dialoga con il contesto.
Da domenica 2 febbraio a domenica 2 marzo 2014, la splendida e storica location di Palazzo Assessorile a Cles ospiterà l’esposizione itinerante dei progetti - vincitori e non – che hanno partecipato al “Premio di Architettura Costruire il Trentino 2009/2012”. La mostra, ospitata da giugno a settembre 2013 dal Mart di Rovereto, curata dal Circolo Trentino per l’Architettura Contemporanea (CITRAC), dall’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Trento (OAPPC) e dall’Associazione Campomarzio, promossa dalla Comunità della Val di Non in collaborazione con il Comune di Cles offre, nell’ambito di un eccezionale ed inedito percorso espositivo, una serie di incontri di approfondimento tematico che si susseguiranno lungo l’arco del mese di febbraio. 
Il confronto – promosso dal premio – tra le diverse esperienze progettuali attuate in contesti molto diversi sul territorio provinciale, costituisce un importante momento di riflessione sul nostro paesaggio e sull’evoluzione del linguaggio dell’architettura. I progetti premiati e segnalati – tra i quali Casa Flaim e B&B a Revò degli architetti Paolo de Benedictis e Glenda Flaim e il progetto di restauro e consolidamento di Castel Belfort a Spormaggiore dell’architetto Chiara Maria Amalia Bertoli – propongono interventi “essenziali”, senza ostentazione, capaci di reinterpretare i canoni costruttivi del luogo attraverso un linguaggio contemporaneo che dialoga con il contesto. 

Palazzo assessorile
corso Dante - Cles (TN)
mart-ven 15.00/18.00 (lunedì chiuso)
sabato e domenica 10.00/12.00 – 15.00/18.00
Ingresso libero